Dal Palavis riprende la Serie A Beretta: arriva Cassano Magnago

A distanza di un mese dall’ultimo impegno ufficiale, la Pallamano Pressano Cassa di Trento torna in campo in Serie A Beretta. Nel giro di 6 giorni i gialloneri di mister Alessandro Fusina saranno infatti impegnati nei 3 recuperi che andranno a chiudere il quadro del girone d’andata, prima di riprendere il campionato il prossimo 30 gennaio. Prima avversaria del trittico di sfide sarà la squadra del Cassano Magnago, nel recupero dell’11^ giornata di Serie A Beretta, che domani – domenica – arriverà al Palavis in uno scontro diretto in ottica Coppa Italia e non solo. Pressoché identica la situazione di classifica delle due squadre, divise da un solo punto ed entrambe con 3 partite da recuperare nella speranza di compiere un balzo in classifica: Pressano-Cassano diventa quindi uno snodo fondamentale per il percorso stagionale dei due club, determinati a non lasciar scappare le squadre in vetta. Il team lombardo guidato da Davide Kolec si presenta con un organico di altissimo livello, preparato per lottare verso il titolo: Bortoli, Moretti, Iballi, Possamai sono solo alcuni nomi azzurri che vestono la maglia amaranto di Cassano, determinata a cominciare con il piede giusto il 2021 per risalire la classifica. Forti di una difesa efficace, i ragazzi lombardi sfideranno un Pressano al completo (al netto dell’assenza di Szep, non più in forza al club) che punta a stupire ancora dopo la positiva prima parte del 2020.

Nel giorno della 500^ presenza del capitano Alessio Giongo, traguardo storico per i colori gialloneri, il team di Fusina ha la possibilità di piazzare un colpo decisamente pesante; la vittoria garantirebbe infatti l’accesso alla Final Eight di Coppa Italia oltre ad uno slancio in classifica non indifferente, che confermerebbe i gialloneri come vera sorpresa del campionato fin qui disputato. Da ambo le parti si respira un clima di grande trepidazione per riprendere le ostilità in campionato: ottimi i presupposti per una sfida che si preannuncia equilibrata e del tutto incerta fino alla fine. Fischio d’inizio previsto al Palavis alle ore 16.00, arbitra la coppia pugliese Fato-Guarini; il match sarà disputato a porte chiuse e tramesso in live streaming come di consueto sulla piattaforma partner della Serie A Beretta, elevensports.it.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Milan Szep saluta la Pallamano Pressano a metà stagione

Ripartirà con un effettivo in meno la stagione 2020/2021 della Pallamano Pressano Cassa di Trento. Nel corso del mese di pausa invernale, infatti, l’ungherese Milan Szep ha manifestato la necessità di rientrare in patria per motivi familiari e personali. Il centrale/terzino classe 1999, giunto in giallonero la scorsa estate assieme a Nicolas Dainese, ha ricevuto l’immediato ok del club e pertanto non vestirà la maglia giallonera numero 24 per il resto della stagione. In undici apparizioni con la maglia giallonera in Serie A Beretta, Szep ha segnato 38 reti (secondo marcatore della squadra). La situazione imprevista ha mobilitato immediatamente il club giallonero che sta valutando se intervenire sul mercato per sostituire l’assenza del centrale ungherese, oppure se dare completa fiducia alla rosa già consolidata, fin qui promossa a pieni voti ma con tanta strada ancora da fare. Di fronte ci sono infatti ancora 3 partite del girone d’andata, per definire qualificazione ed eventuale piazzamento in Final Eight di Coppa Italia ed a seguire altre 14 gare di ritorno in Serie A. Un totale di circa 20 potenziali impegni da qui a fine stagione nei quali, dunque mancherà l’apporto tecnico e fisico di Milan Szep. A partire da questa domenica, 17 gennaio, quando al Palavis arriverà il Cassano Magnago per il primo match del 2021, recupero dell’11^ giornata di andata.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento