Pressano torna a vincere e centra la Final Eight di Coppa Italia

La Pallamano Pressano Cassa di Trento dimentica in fretta la sconfitta infrasettimanale di Merano e torna a vincere fra le mura amiche del Palavis, sconfiggendo il Fondi col punteggio di 28-23 nell’11º turno di Serie A Gold. I gialloneri di mister Alessandro Fusina hanno saputo sfruttare soprattutto l’ultima parte del match per conquistare la vittoria, fondamentale ai fini della classifica ma non solo. Il successo infatti garantisce alla squadra trentina la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia 2023, dedicata alle prime 8 formazioni classificate al termine dell’andata. Con due giornate di anticipo Pressano è sicuro di rientrare nella prestigiosa cerchia e può festeggiare un grande traguardo stagionale. Il match contro Fondi è insidioso come previsto: avvio da 3-1 per Pressano con un buon Sontacchi ma ben presto gli ospiti di De Santis reagiscono e piazzano un controbreak con il bomber del campionato Canete per il 5-7 in favore degli ospiti. Col passare dei minuti la difesa giallonera migliora ed i risultati si vedono soprattutto nel finale di prima frazione che vede Pressano scappare di nuovo, 13-11. 

In avvio di secondo tempo “rosso” a Sontacchi per un intervento rude su Vanoli, ma Pressano è presente: i gialloneri difendono bene ed attaccano con precisione. Doppio Rossi, poi D’Antino fanno 17-13 e proprio nel momento migliore il meccanismo giallonero si ferma; Fondi reagisce con ordine ed arriva anche al pareggio, 18-18 dopo 11’ di gioco nella ripresa. Tutto da rifare per Pressano che non si scompone, anzi, ricomincia a macinare gioco: Loizos chiude la porta come ormai ha abituato, il Palavis si scalda ed i gialloneri sfruttano un Andreasson scatenato (9 reti e top scorer) per infilare il nuovo break che vale il 23-18, partita in ghiaccio. Ultimi minuti di amministrazione, con i gialloneri che conducono in porto il successo fra i tanti sorrisi della squadra e del pubblico di casa.

Serie A Gold – 11^ giornata di andata

Pressano – Fondi 28-23 (p.t. 13-11)

Pressano: Facchinelli, Dallago 3, Moser M., Villotti, Rossi N. 5, D’Antino 3, Rossi F., Sontacchi D., Luchin, Sontacchi G. 2, Folgheraiter, Moser 1, Andreasson 9, Loizos, Ceccardi 3, Gazzini 2. All. Fusina

Fondi: Miceli, Vanoli 3, Muccitelli, Canete 8, Dieguez, Garcia, De Luca 2, Durnwalder 1, Speranza, Padula, Rotunno, Arena 1, Lotfy, Fraj 8. All. De Santis

Arbitri: Fato-Guarini

Gli altri risultati della giornata

Bolzano – Sassari 35-31

Siracusa – Rubiera 22-18 interrotta al 17’ st per il ritiro della squadra ospite Rubiera

Campus Italia – Conversano 25-37

Carpi – Romagna 28-25

Cassano M. – Merano 23-26

Bressanone – Fasano 25-24

Bressanone* 19, Merano 18, Sassari e Conversano* 15, Pressano* 14, Fasano* e Bolzano 13, Cassano M. e Fondi 9, Siracusa* 7, Rubiera** 6, Campus Italia 4, Carpi e Romagna* 2.

*una ** due partite in meno

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano, vincere per la Final 8: al Palavis arriva il Fondi

Undicesima giornata di Serie A Gold in vista per la Pallamano Pressano Cassa di Trento che nel turbine del periodo di massima serie più intenso dell’anno va a caccia di punti pesanti per restare in mezzo alla bagarre in zona vertice della classifica. Al Palavis arriverà infatti la formazione pontina del Fondi (fischio d’inizio alle ore 18.30 di domani, sabato 19 novembre) per una sfida che nasconde moltissime insidie. In primis lo stato d’animo in casa Pressano, con il periodo d’oro spezzato dallo stop subìto mercoledì a Merano nel turno infrasettimanale, dove i gialloneri hanno messo in campo una prestazione stanca e opaca, fallendo il tentativo di scalare la classifica. In secondo luogo, gli avversari della truppa di mister Fusina rappresentano una delle più liete rivelazioni della stagione: neopromossi ma grandi conoscitori della massima serie, i ragazzi del team fondano si sono portati nella pancia della classifica con 3 vittorie nelle ultime 3 uscite.

Un filotto che testimonia uno stato di forma eccezionale ed una voglia di fare risultato che metterà a dura prova la resistenza giallonera. Pressano dovrà cancellare il passo falso infrasettimanale e ripartire dalle grandi prestazioni offerte con Bolzano e Sassari: difesa performante e attacco preciso quanto basta devono essere i due punti fissi della squadra trentina. Di fronte ci sarà il giocatore più in forma del momento: Tomas Canete del Fondi ha infatti già messo al sicuro il titolo di capocannoniere, con uno score attuale di 105 reti in 10 partite, media che da diverse stagioni non si vedeva in Serie A. Una spina nel fianco per la difesa di mister Fusina, che dovrà arginare la bocca da fuoco pontina per dare la caccia a due punti che adesso suonano d’obbligo per dare nuovo slancio e vigore al finale di 2022 giallonero.

In palio c’è anche la Final Eight di Coppa Italia 2023: con una vittoria la squadra trentina sarebbe matematicamente qualificata alla kermesse, per un obiettivo chiave che Pressano potrebbe mettere in saccoccia già a 3 giornate dalla fine del girone di andata. Fischio d’inizio al Palavis alle ore 18.30, con la direzione di gara affidata alla coppia pugliese Fato-Guarini. Live streaming sulla piattaforma elevensports.it. Il match sarà anticipato alle ore 15.30 dalla partita di Serie B (seconda squadra giallonera) fra Pressano e Lagundo.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento