Pressano-Bolzano rinviata, salta l’esordio giallonero del 2022

Non comincerà come da calendario il girone di ritorno della Serie A Beretta per la Pallamano Pressano Cassa di Trento. È stato infatti rinviato a data da destinarsi il match che avrebbe dovuto aprire il 2022 agonistico della squadra trentina, opposta ai cugini biancorossi del Bolzano. I casi di positività nelle file bolzanine hanno costretto al rinvio del match e, di conseguenza, anche del ritorno al massimo campionato nazionale, fermo ormai dallo scorso 18 dicembre quando nell’ultima giornata di andata Pressano si impose al Palavis contro il Trieste, chiudendo la prima metà di stagione al secondo posto in classifica.

I gialloneri di mister Fusina non si sono mai fermati sotto le feste, grazie al lavoro dello staff tecnico che ha tenuto in attività la squadra in vista della lunga serie di impegni. Un calendario che quindi si complica perché per Pressano era previsto l’esordio a Bolzano, successivamente la gara casalinga contro Appiano (sabato 29) e poi il grande ed atteso weekend della Final Eight di Coppa Italia a Salsomaggiore (quarti di finale contro Merano, venerdì 4 febbraio alle ore 20.30). Un programma che rischia di essere stravolto perché il rinvio contro Bolzano è ormai ufficiale ed anche la gara di sabato prossimo al Palavis contro Appiano sembra a rischio: la squadra altoatesina ha infatti chiesto ed ottenuto il rinvio del match di domani contro Carpi per alcuni casi di positività.

Una fase quindi molto delicata che rischierebbe di portare i gialloneri alla cruciale kermesse della Coppa Italia senza nemmeno una partita nelle gambe, nonostante una situazione di squadra in salute ed in piena attività. Pressano resta alla finestra, sperando che la situazione possa rientrare quantomeno per la salute degli atleti e per poter disputare la prossima giornata, sabato 29 gennaio al Palavis contro l’Appiano.

Si giocheranno invece regolarmente quattro gare su sei della 1^ giornata di ritorno, domani, sabato 22 gennaio

Ore 15.00 – Siracusa vs. Bressanone

Ore 16.30 – Cassano Magnago vs. Sassari

Ore 19.00 – Merano vs. Conversano

Ore 19.00 – Fasano vs. Rubiera

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano fa en-plein, prima fase di Youth League chiusa a punteggio pieno

Con due nette vittorie la Pallamano Pressano Cassa di Trento supera a pieni voti anche la seconda fase del campionato di Youth League Under 20, chiudendo il primo girone eliminatorio a punteggio pieno. I gialloneri di mister Alain Fadanelli hanno così inaugurato nel migliore dei modi l’anno solare 2022 sconfiggendo Bressanone e Venezia, bissando così i successi ottenuti a novembre con Merano e Mori. La squadra capitanata da Nicola Fadanelli fa così quattro su quattro e si proietta alla prossima fase (fra marzo ed aprile) dove Pressano si porterà tutti i punti accumulati ed affronterà le squadre dell’altro girone “Nord”: Cassano Magnago, Trieste, Derthona, Palazzolo e Medicea. Cinque sfide da affrontare senza sosta in altri due concentramenti, ma questa volta i gialloneri partiranno con ben 8 lunghezze allo start; delle 10 squadre in corsa, soltanto le prime 4 si qualificheranno ai campionati nazionali di giugno. Senza dubbio, la squadra di Fadanelli ha messo via un ottimo bottino con cui affrontare il prossimo girone: il tutto grazie a 4 successi in 4 gare tutt’altro che scontati.

Sul campo di Merano, dove è andato in scena l’ultimo concentramento della prima fase, Pressano non ha avuto problemi nel superare gli avversari. Nella mattinata di sabato Iachemet e compagni hanno agevolmente superato il Bressanone col punteggio di 41-19 dopo un primo tempo sontuoso (23-8) che ha messo subito le cose in chiaro. La squadra trentina si è poi ripetuta anche nella giornata di domenica contro il CUS Venezia con un punteggio molto simile: 39-23 alla formazione veneta, impotente di fronte ai colpi dei gialloneri, fra i quali diversi titolari della prima squadra di Serie A Beretta. Ora i gironi A e B nazionali verranno fusi in un unico girone di 10 squadre, dove tuttavia si giocherà solo con le squadre non affrontate, partendo con i punti ottenuti fino ad oggi. La corsa alle finali nazionali è apertissima.

Youth League Under 20 – Girone B – 1^ Fase

Brixen-Pressano 19-41 (p.t. 8-23)

Brixen: Mairhofer D., Solic, Sirot 1, Puntaier, Coppola 7, Oberhollenzer 4, Ghoul 1, Huber, Mairhofer P., Schatzer 6. All. Dejakum

Pressano: Lubinati, Bosetti, Villotti 8, Furlani, Iachemet 13, Fadanelli 6, Puliè, Sontacchi 10, Pilati 3, Clementi, Rigotti, Pasolli. All. Fadanelli

Arbitri: Wieser-Pipitone

Youth League Under 20 – Girone B – 1^ Fase

Pressano – CUS Venezia 39-23 (p.t. 20-14)

Pressano: Lubinati, Bosetti 1, Villotti 4, Rizzoli 1, Iachemet 10, Fadanelli 10, Puliè 1, Sontacchi 9, Merlo 2, Pilati 1, Clementi. All. Fadanelli

CUS Venezia: Saccon 2, Bergamasco, Penna, Giacomazzi 6, Palermo, Andreotta 1, Brozzola, Giorni, Marsilio 4, Niero, Terren 3, Ferrotti 1, Bello, Missinato 6. All. Varponi

Arbitri: Bassan-Bernardelle

La classifica finale della 1^ Fase

Pressano 8, Merano 6, Venezia, Brixen e Mori 2.

Youth League Under 20 – 2^ Fase

Girone AB: Pressano e Cassano M. 8, Trieste e Merano 6, Derthona 4, Palazzolo, Mori, Venezia, Bressanone 2, Medicea 0.

Primo concentramento: 18-20 marzo, sede da definire

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento