Pressano opaco ed impreciso, il Merano conquista i due punti

Sontacchi ed Argentin a muro contro Max Prantner – Foto © Karin Larcher

Riprende con una brutta sconfitta la Serie A Beretta della Pallamano Pressano Cassa di Trento che cede il passo agli altoatesini del Merano col punteggio di 25-20 nella 9^ giornata di campionato, al netto di due partite da recuperare. Uno score tutto maturato nell’ultima parte di gara che lascia l’amaro in bocca alla squadra di Fusina, apparsa contratta e decisamente imprecisa per larghi tratti del match. Due punti in tasca ai meranesi quindi e Pressano che deve fare mea culpa e leccarsi le ferite in vista del prossimo impegno di Serie A Beretta, fissato per sabato prossimo sul campo pugliese di Fasano. Il match parte bene per i trentini che con due reti di Argentin mettono il naso avanti sull’1-3; la squadra giallonera mantiene il comando dello score ma mai con più di 2 reti di vantaggio. A farla da padrone sono le difese e gli errori tecnici che mantengono lo score basso e la partita apertissima. Nel finale della prima frazione Pressano sfiora il +3, poi subisce il 10-11 sulla sirena che manda tutti negli spogliatoi. Nel secondo tempo le percentuali giallonere crollano: in attacco i ragazzi di Fusina cominciano a perdere palloni a ripetizione ed è pane per i denti di Leo Prantner. L’ala destra classe 2001 meranese colpisce in contropiede: ne infilerà ben 8 nel solo secondo tempo, reti facili ed imperdonabili che segneranno pesantemente il match. La gara tuttavia rimane aperta nonostante cifre impietose in fase offensiva: addirittura Pressano assume il comando del match quando con due palloni recuperati fa 17-18 a 12’ dal termine. Sembra il momento propizio per girare la gara, invece la luce si spegne: le imprecisioni in attacco continuano, anzi, aumentano e Merano si scatena piazzando un 7-0 in nove minuti che chiude la partita nel peggiore dei modi per la squadra di Fusina. Il finale recita poi 25-20, score largo costruito tutto negli ultimi minuti: la squadra trentina deve farsi carico di una serata negativa in attacco e guardare con fiducia ai prossimi importanti impegni di massima serie.

Merano – Pressano 25-20 (p.t. 10-11)

Merano: Freund 4, Stricker L. 5, Glisic 3, Martini 2, Christanell, Prantner L. 10, Stricker A., Iachemet, Durnwalder, Romei, Petricevic, Nocelli, Visentin, Prantner M. 1. All. Prantner

Pressano: Argentin 5, Bouzriba, D’Antino, Dainese, Dallago 3, Di Maggio 2, Fadanelli 2, Folgheraiter, Giongo 2, Loizos, Moser N. 1, Moser M., Sontacchi 3, Szep 2. All. Fusina

Arbitri: Simone-Monitillo

La 9^ giornata

Merano – Pressano 25-20

Siracusa – Sassari 22-26

Appiano – Trieste 28-22

Cassano M. – Fondi rinv

Bolzano – Conversano rinv

Cingoli – Bressanone rinv

Molteno – Fasano rinv

La classifica

Sassari* 15, Conversano** e Bolzano*** 12, Siena* 11, Cassano M.* e Trieste 10, Pressano*** ed Appiano* 8, Merano***** 5, Bressanone*** 4, Cingoli** 3, Fasano**, Fondi*, Siracusa* e Molteno** 2.

*una **due ***tre *****cinque partite in meno

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano riprende la Serie A Beretta alla Karl Wolf di Merano

Alessio Giongo al tiro nel match contro Siracusa – Foto © Federica Sontacchi

Prosegue a singhiozzo il campionato di Serie A Beretta maschile della Pallamano Pressano Cassa di Trento che affronta la 9^ giornata di andata sul campo altoatesino del Merano. Con due partite in sospeso (Molteno e Bolzano) i gialloneri affronteranno la squadra che ha giocato meno in assoluto in questa prima parte di stagione. Il Merano di Jürgen Prantner infatti ha disputato solo 3 partite in 8 giornate, complice la quarantena osservata per quasi tutto il mese di settembre ed una buona dose di sfortuna. Pochissimi quindi i riferimenti agonistici che la squadra dei Diavoli Neri si porterà in campo contro Giongo e compagni. Sulla sponda giallonera il rinvio di sabato contro Bolzano ha concesso alla squadra di Fusina due settimane per riflettere sulla brutta sconfitta patita contro Conversano ed allo stesso tempo ha permesso a qualche acciaccato di recuperare. Sarà quindi un Pressano al completo quello che andrà ad affrontare il Merano per cercare punti preziosi. Storicamente “allergica” alla palestra Karl Wolf, la squadra trentina vuole reagire con forza per restare nel pieno del treno di testa e dimostrare ancora una volta un carattere solido anche in trasferta. Dall’altra parte del campo i padroni di casa intendono ritrovare ben presto il successo con il lento recupero di tutti gli effettivi rientranti dalla quarantena. Sarà comunque un derby regionale frizzante e tutto da seguire: sul parquet due delle formazioni più giovani in assoluto del campionato, con moltissimi talenti delle nazionali giovanili che troveranno un nuovo banco di prova per mettersi in mostra. Fischio d’inizio affidato all’illustre coppia arbitrale internazionale formata dai sig. Simone e Monitillo di Altamura. Via al match alle ore 19.00, con diretta streaming sulla piattaforma partner della Serie A Beretta, Elevensports.it.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento