Pressano non sbaglia, Albatro Siracusa battuto al Palavis

Con una prestazione ampiamente positiva ed un match mai in discussione, la Pallamano Pressano Cassa di Trento porta a casa vittoria e due punti dalla quinta giornata di Serie A Beretta. Sul parquet del Palavis, che i gialloneri hanno ritrovato dopo più di un mese, la squadra di mister Alessandro Fusina ha superato nettamente i siciliani della Teamnetwork Albatro Siracusa col punteggio di 27-21, più stretto del necessario per quanto visto in campo. Incontro gestito per la quasi totalità dei sessanta minuti da parte della squadra di casa, compatta e vincente: recuperati gli infortuni di Moser, Fadanelli e Dallago, le rotazioni per il team trentino si sono moltiplicate e con esse il risultato in campo. Avvio subito di marca giallonera: apre Dallago, poi a turno la formazione locale continua ad aumentare il vantaggio nonostante parecchi errori al tiro. È infatti la fase difensiva a funzionare alla perfezione: retroguardia attenta, Loizos impeccabile e dopo 13’ lo score dice 5-1. C’è tempo per riprendere fiato, poi nuovo affondo giallonero in contropiede verso il 9-2, che si mantiene sostanzialmente tale anche negli ultimi minuti del primo tempo, chiuso 12-4. Solo quattro reti subite sottolineano le difficoltà della squadra siciliana ed al contempo la bontà dell’operato giallonero: la stessa musica anche nella ripresa; ritmi più alti, attacchi più vivaci ed il match si fa movimentato. Il pubblico del Palavis, alla presenza – fra gli altri – della Presidente del CONI Trentino Paola Mora e dell’Onorevole Martina Loss, si diverte: rotazioni, gioco fluido e per Pressano è facile aumentare il divario. Si arriva fino al 22-11 che mette in ghiaccio una partita già segnata da parecchio tempo; solo nel finale gli ospiti si fanno vedere ma è ormai troppo tardi. I gialloneri guadagnano due punti, ritrovano fiducia e classifica ed ora guardano alla difficile trasferta di sabato sul campo di un Merano sconfitto nel derby con Bolzano: sarà scontro diretto per la parte alta della graduatoria.

Serie A Beretta – 5^ giornata di andata

Pressano – Albatro Siracusa 27-21 (p.t. 12-4)

Pressano: Facchinelli, Dallago 4, Fadanelli 3, Chistè 1, Moser M. 1, Alberino 7, Sontacchi D. 1, Giongo 1, Sontacchi G. 2, Jansson 2, Folgheraiter, Dainese, Moser N. 1, Iachemet 4, Loizos, Gazzini. All. Fusina

Albatro Siracusa: Bianchi 4, Morettin 6, Marino 1, Manfisi 1, Argentino 1, Fraj 2, Nobile, Calvo 1, Vinci 2, Bobicic, Rosso 3, Randes. All. Vinci

Arbitri: Riello – Panetta

Gli altri risultati di giornata

Carpi – Cassano M. 30-26

Bolzano – Merano 27-26

Trieste – Bressanone 35-26

Appiano – Fasano 32-32

Rubiera – Sassari 28-41

Riposava: Conversano

La classifica aggiornata

Fasano 9, Sassari* 8, Conversano*, Merano e Bressanone 6, Appiano, Pressano* e Bolzano 5, Trieste* 4, Cassano M., Carpi e Rubiera* 2, Siracusa 0.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano torna al Palavis, arriva l’Albatro Siracusa

Quinta giornata di Serie A Beretta, seconda gara casalinga per la Pallamano Pressano Cassa di Trento che torna a calcare il parquet del Palavis dopo più di un mese, per affrontare i siciliani della Teamnetwork Albatro Siracusa. Dall’esordio stagionale vinto contro Bolzano, i gialloneri sono sempre stati lontani dal campo di casa raccogliendo un pareggio, una sconfitta e ben due weekend di pausa che hanno reso l’avvio di campionato poco continuo e complicato. Ora è tempo di dare una svolta alla prima parte di stagione: sul parquet lavisano arriverà l’insidiosa formazione siciliana allenata da mister Peppe Vinci, ancora a secco di punti. Match delicatissimo per entrambe le squadre: da una parte ci sarà un Pressano chiamato alla vittoria per difendere il fattore campo, sempre più determinante in massima serie, e racimolare punti importanti in ottica classifica e qualificazione alla Coppa Italia (al termine dell’andata).

I gialloneri di mister Fusina non possono quindi sbagliare il colpo ma di fronte avranno la coriacea resistenza del team bianconero, composto da una lunga serie di atleti siciliani e dall’ossatura italo-argentina con Marko Bobicic ormai storico terzino montenegrino a completare il rooster che va a caccia del primo successo stagionale. La chiave in casa Pressano sarà migliorare la difesa che ad oggi veleggia a percentuali decisamente meno positive dello scorso anno, mentre in attacco le cose vanno meglio: con un po’ di bilanciamento Giongo e compagni hanno le carte in regola per far proprio il risultato. Rispetto all’ultima gara disputata – sconfitta a Fasano – la squadra trentina recupererà Dallago e Fadanelli, con quest’ultimo comunque non ancora al 100% assieme a Moser e Sontacchi, acciaccati.

Mister Fusina avrà quindi ancora una volta lavoro da svolgere nell’allestire la formazione che affronterà l’Albatro Siracusa, con tanta determinazione e voglia di tornare alla vittoria per restare nella prima metà della classifica. Fischio d’inizio per il ritorno al Palavis fissato alle ore 20.00 di domani, sabato 16 ottobre: ingresso consentito solo con Green Pass. L’incontro, che sarà diretto dai sig. Riello e Panetta, sarà trasmesso in live streaming sulla piattaforma Elevensports.it, partner della Serie A Beretta.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento