Pressano, ad Appiano arriva un pareggio che sa di vittoria

Bicchiere mezzo pieno per la Pallamano Pressano Cassa di Trento al termine della prima trasferta stagionale in quel di Appiano. I gialloneri hanno infatti portato via dal campo altoatesino un pareggio per 29-29 che consente alla truppa di Fusina di salire a quota 3 punti in classifica prima del turno di riposo che Pressano osserverà sabato prossimo, mentre il resto della Serie A Beretta disputerà la 3^ giornata di andata. Dallago e compagni possono dirsi soddisfatti per quanto ottenuto ad Appiano, in un match che ad un certo punto sembrava aver preso una piega pericolosa; molto più opachi rispetto all’esordio, i gialloneri si devono accontentare del pareggio e fare tesoro di un punto in trasferta sempre molto utile.

Venendo alla partita, la sfida è emozionante, dura ma correttissima: tanto lavoro per la coppia arbitrale Anastasio-Zappaterreno, ritmi alti e qualche errore di troppo che aggiunge confusione. Lo score non si muove, con Pressano sempre avanti di una o massimo due reti: si vedono già le bocche da fuoco di giornata, Dallago (10 reti e top scorer) e Sontacchi (9 reti al compimento del suo 18º compleanno) che trascinano i gialloneri ma non basta, perché nel finale di primo tempo dopo un lungo equilibrio Appiano ribalta tutto con Lazarevic e chiude i primi 30’ avanti 14-12. La ripresa si apre con due reti di Sontacchi in 20 secondi, 14-14, poi si scatena Starcevic per l’Eppan e fa 18-15, +3 che si ripropone qualche minuto dopo, 26-23 e questa volta sembra decisivo. Un Pressano con qualche difficoltà sembra non avere le forze di portare a casa il risultato e tenta il tutto per tutto, recuperando 26-26 quando mancano 4 minuti esatti al termine. La partita diventa una roulette, reti ed errori divise perfettamente in parti uguali caratterizzano gli ultimi minuti, finisce 29-29.

Serie A Beretta – 2^ giornata 

Sparer Eppan – Pressano 29-29 (p.t. 14-12)

Sparer Eppan: Bortolot, Plieger, Oberrauch 6, Singer 1, Pircher A., Bartsch 2, Raffl, Wiedenhofer, Starolis 6, Pircher M., Morandell, Starcevic 6, Santinelli, Lazarevic 8, Sepp, Morandell. All. Klimek

Pressano: Facchinelli, Dallago 10, Fadanelli 2, Chistè, Moser M., Alberino 3, Sontacchi D., Piffer, Giongo, Sontacchi G. 9, Jansson 2, Folgheraiter, Moser N., Iachemet 3, Loizos, Gazzini. All. Fusina

Arbitri: Anastasio-Zappaterreno

Gli altri risultati di giornata

Fasano – Carpi 30-24

Bolzano – Trieste 28-23

Cassano M. – Brixen 18-25

Siracusa – Conversano 17-27

Merano – Rubiera 36-19

La classifica aggiornata

Conversano, Bressanone, Fasano 4, Appiano e Pressano 3, Sassari* e Bolzano 2, Trieste*, Cassano M., Carpi, Siracusa, Rubiera 0.

* ha già riposato

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano alla prima trasferta, gialloneri sul campo dell’Appiano

Cominciato con il piede giusto il campionato di Serie A Beretta 2021/2022, la Pallamano Pressano Cassa di Trento cerca subito conferme nella seconda giornata. Per i ragazzi di mister Fusina, dopo il successo casalingo all’esordio contro Bolzano, sarà la volta della prima trasferta stagionale contro un’altra altoatesina, lo Sparer Eppan. Partita a dir poco insidiosa quella in programma per Giongo e compagni, che affronteranno un Appiano con la nuova guida tecnica affidata ad Adam Klimek e tanta voglia di togliersi belle soddisfazioni durante l’anno sportivo. Il gruppo locale assieme alle bocche da fuoco del trio Starolis, Starcevic e Lazarevic fanno di Eppan un team quadrato e capace di offrire numerose soluzioni: si è visto nel match d’esordio, vinto nettamente sul campo del Carpi ad opera degli altoatesini. In casa Pressano la squadra sarà quella che ha affrontato e battuto il Bolzano sabato scorso: out Dainese e D’Antino ancora per qualche mese, Fusina si affiderà all’estro offensivo di Jansson e della coppia Under19 Fadanelli-Sontacchi. Si punta ad una prestazione in attacco come quella offerta la scorsa settimana al Palavis, con l’impegno a migliorare diverse fasi difensive che contro Bolzano non hanno permesso di allungare nei momenti decisivi dell’incontro. Fondamentale per Pressano dare la caccia ad un successo: vincere significherebbe spugnare innanzitutto un campo molto insidioso e contemporaneamente issarsi a punteggio pieno per due settimane, considerato il turno di riposo che i gialloneri osserveranno la prossima settimana. La trasferta di Appiano darà quindi un tono ben definito al mese di settembre per la squadra giallonera che dovrà mettere in campo una prestazione maiuscola e ripetere quanto mostrato in Euregio Cup proprio sullo stesso campo. Fischio d’inizio fissato per le ore 19.00 ed affidato alla coppia Anastasio-Zappaterreno: live streaming sulla piattaforma Elevensports.it, partner della Serie A Beretta.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento