Archivio dell'autore: pallamanopressano

Pressano perde Dainese e partita: Fasano comanda al Palavis

Sconfitta con tegola. La Pallamano Pressano Cassa di Trento rimette in tasca tutta la positività della settimana ed esce sconfitta dalla 10^ giornata di Serie A Beretta. Al Palavis infatti arriva un’altra sconfitta, ad opera questa volta della Junior Fasano, che si impone per 22-26 e nega la gioia ai gialloneri, rinfrancati dalla vittoria di sabato scorso contro Merano e dal rientro in squadra di Alessandro Dallago dopo 2 mesi. Chi invece abbandona il parquet per qualche mese è Nicolas Dainese, che al primo attacco del match subisce la frattura di tibia e perone: un episodio che segnerà profondamente il match.

L’avvio è quello descritto: Dainese esce per l’infortunio shock e Pressano ne risente. Gli uomini di Fusina condiscono l’avvio di partita anche con un approccio negativo e Fasano ne approfitta: parziale portentoso di 1-7 in avvio e partita che sembra già segnata. La reazione infatti in casa Pressano non arriva: la truppa di casa continua a sbavare in attacco in difesa e le poche e ben confuse idee si vanno ad infrangere sull’ottima difesa fasanese. Ci si mette anche il nervosismo avverso alcune decisioni arbitrali e la partita prende una brutta piega: 7-14 a fine primo tempo decisamente eloquente. Pressano nella ripresa prova a mischiare le carte e trova una buona risposta d’orgoglio ma non oltre il 14-18 che sembra poter riaprire il match: un Fasano freddo e preciso (Pignatelli sugli scudi con 8 reti) però risponde a tono e guadagna anche il massimo vantaggio sul 15-24.

Partita chiusa? In buona parte sì, ma c’è tempo per il brivido: negli ultimi 13 minuti Pressano comincia una furiosa rimonta nel mezzo della confusione in campo e di una situazione ribaltata; Fasano sbanda e rischia, con i gialloneri che hanno in mano il pallone del -2 a 2’ dal termine ma l’occasione sfuma e la vittoria ritorna meritatamente nelle mani della squadra pugliese di Francesco Ancona. Ora Pressano dovrà rimboccarsi le maniche: in vista ci sono 3 settimane di pausa per la nazionale e tanto lavoro da fare per chiudere al meglio la stagione, senza poter contare sulla pedina Dainese il quale sarà operato e comincerà il percorso di riabilitazione.

Serie A Beretta – 10^ di ritorno

Pressano – Fasano 22-26 (p.t. 7-14)
Pressano: Facchinelli, Dallago, Chistè, Sontacchi D., D’Antino 5, Di Maggio 5, Sontacchi G., Fadanelli 5, Giongo 1, Gazzini 2, Dainese, Loizos, Argentin 4, Folgheraiter, Moser N. All. Fusina
Fasano: Sibilio, Angiolini 4, Angeloni, Pugliese 1, Notarangelo 5, Messina 1, De Angelis, Franceschetti 4, Vinci, Beharevic, Pignatelli 8, De Angelis, Jarlstam 3, Fovio. All. Ancona
Arbitri: Carrino-Pellegino

Gli altri risultati di giornata

Cingoli – Fondi 32-25
Sassari – Bolzano 34-34
Appiano – Siracusa 24-25
Molteno – Cassano M. 28-24
Brixen – Siena 25-28
Merano – Conversano rinviata

La classifica aggiornata

Conversano* 37, Sassari** 32, Bolzano** 28, Siena* 27, Fasano, Cassano M., Merano e Pressano* 24, Bressanone* 22, Appiano** e Siracusa** 17, Trieste** 16, Cingoli*** 15, Fondi 14, Molteno* 11.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano ritrova Dallago ed ospita il Fasano al Palavis

Prima di un’inedita lunga pausa primaverile, la Serie A Beretta scende in campo per la 10^ giornata di ritorno. Per la Pallamano Pressano Cassa di Trento in vista c’è un delicato impegno casalingo contro l’Acqua&Sapone Junior Fasano (sabato, ore 19.00 al Palavis), ambiziosa formazione dal percorso stagionale decisamente travagliato. Una buona notizia si registra sicuramente in casa giallonera: dopo 2 mesi esatti di assenza, tornerà in campo il terzino Alessandro Dallago, la cui mancanza si è fatta sentire nelle uscite della squadra di Fusina dopo la Coppa Italia. Fortunatamente, Pressano viene da un successo ottenuto sabato scorso al Palavis contro Merano: una vittoria che ha dato punti e morale alla squadra, ora priva del solo Matteo Moser, operato giovedì alla spalla.

Di fronte ad una Pallamano Pressano determinata ci sarà la formazione pugliese di mister Francesco Ancona, decisamente in forma: dopo 2 mesi di stop per COVID, la squadra biancazzurra ha ripreso le attività 2 settimane fa con ben 5 partite da recuperare ma il primo approccio è stato esemplare. Grazie alle due vittorie su Bolzano e Molteno, il team fasanese è già a ridosso delle posizioni di vertice con 4 partite da recuperare: un potenziale da 3º posto in classifica. Al Palavis sarà quindi battaglia vera, fra due squadre giovani, veloci e in piena lotta per la parte centrale della graduatoria. Sei squadre in 3 punti si giocano i piazzamenti dal 4º al 9º posto, il piatto di ogni match si fa pesante e Pressano deve approfittare delle gare casalinghe per accumulare più punti possibili.

Non sarà semplice rifarsi dopo il 23-20 subito a Fasano nel match di andata, ma tutte le carte sono in regola per tornare a sorridere ad una settimana di distanza: servirà la solita difesa, che ormai Pressano sta consolidando come la migliore del campionato (a fronte, tuttavia, di un negativo riscontro in attacco, il secondo peggiore della Serie A Beretta), mentre in fase offensiva i gialloneri dovranno mostrarsi pungenti e precisi, valore che è quasi sempre mancato all’appello quest’anno. Appuntamento quindi al Palavis a partire dalle ore 19.00, con diretta streaming come di consueto su Elevensports.it: il match sarà diretto dai sig. Carrino e Pellegrino.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento