Pressano, che reazione! Merano va al tappeto al Palavis

Con una risposta esemplare, la Pallamano Pressano Cassa di Trento manda KO l’Alperia Merano al Palavis nella 9^ giornata di ritorno in Serie A Beretta. Prova di carattere, determinazione e qualità quella messa in campo dai ragazzi di mister Alessandro Fusina che si sono imposti col punteggio di 23-20, tutto maturato nella ripresa dove Argentin e compagni sono stati decisamente più abili degli avversari nel conquistare i due punti. Successo liberatorio, fondamentale per la classifica e per il morale: i gialloneri salgono a quota 24 in classifica, con la parte centrale della graduatoria che resta cortissima con 6 squadre in due punti. Nel match, sul parquet del Palavis avvio decisamente negativo per entrambe le squadre che trovano la prima rete dopo oltre 5’: gli errori continuano a fioccare e lo score stenta ad avanzare. Pressano e Merano si rincorrono a vicenda ma ancora una volta ad apparire sottotono è la squadra giallonera che trova nelle parate di Martelli un ostacolo decisamente ostico.

Dopo 20’ il punteggio dice appena 6-8, poi Pressano innesca un’altra marcia e prima porta il primo vantaggio sul 9-8, poi regge accompagnando la fine del primo tempo con lo score di 9-9. La ripresa comincia di nuovo con Pressano in partita: altro break e strappo sul 13-10. Da qui Merano prova a rintuzzare per 3 volte ma i gialloneri restano sempre avanti nel punteggio, complice anche la grande prestazione difensiva del neo inserito Alberto Gazzini, classe 2001 che imprime aggressività alla retroguardia. Folgheraiter e compagni reggono l’urto, tornano avanti con un bel break a 10’ dalla fine e non si fanno più raggiungere: si chiude sul 23-20 e Pressano può finalmente tornare a festeggiare.

Serie A Beretta – 9^ di ritorno

Pressano – Merano 23-20 (p.t. 9-9)
Pressano: Facchinelli, Chistè, Sontacchi D., D’Antino 3, Di Maggio 5, Sontacchi G. 1, Fadanelli 1, Giongo 1, Gazzini 1, Dainese 4, Loizos, Argentin 5, Folgheraiter 2, Moser N. All. Fusina
Merano: Meletti, Iachemet, Freund 3, Prantner M. 4, Romei 1, Nocelli, Visentin 2, Stricker A., Christanell, Martelli, Prantner L. 1, MArtini 2, Petricevic 3, Durnwalder, Stricker L. 4, Koneychuk. All. Prantner
Arbitri: Fato-Guarini

Gli altri risultati

Sassari – Siracusa 29-24
Bressanone – Cingoli 29-29
Trieste – Appiano 30-24
Fasano – Molteno 26-25
Conversano – Bolzano rinviata
Fondi – Cassano M. Domenica 11/4

La classifica aggiornata

Conversano** 37, Sassari* 31, Bolzano* 27, Cassano M., Merano e Pressano 24, Siena* 23, Bressanone e Fasano** 22, Appiano* 17, Trieste* 16, Siracusa* 15, Cingoli 13, Fondi 12, Molteno 9.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Pressano torna al Palavis, con Merano serve un successo

Con 5 sconfitte nelle ultime 6 partite alle spalle, la Pallamano Pressano Cassa di Trento va a caccia del sorriso nella 9^ giornata di Serie A Beretta. I gialloneri di mister Alessandro Fusina saranno impegnati (domani, sabato, ore 19.00) sul campo di casa del Palavis per affrontare un altro derby regionale, contro i Black Devils dell’Alperia Merano. Momenti decisamente differenti per le due squadre, che arrivano all’appuntamento distanziate di 2 punti in classifica (Merano 4º a quota 24, Pressano 7º a quota 22) frutto dell’ultimo periodo. In casa trentina, dopo le tre negative sconfitte fra febbraio e marzo, i gialloneri sembrano aver reagito ma, oltre alla vittoria con Trieste, sono arrivati due stop esterni sui difficili campi di Conversano e Bolzano.

Le statistiche parlano chiaro: 5 sconfitte nelle ultime 6 partite e classifica che ha visto Pressano restare al palo, con le altre contendenti che hanno lentamente scalzato i gialloneri. In questo senso la voce grossa l’ha fatta proprio il Merano, che è in serie positiva da 4 giornate ed ha sbalordito tutti nelle ultime uscite, scalando la graduatoria fino al 4º posto con il successo di sabato scorso nel sentito derby contro il Bressanone. La squadra guidata da Jürgen Prantner si presenta quindi come l’osso più duro del momento, costituita da un’ossatura giovane e grintosa, con moltissimi elementi delle nazionali giovanili affiancati a quegli elementi di esperienza che hanno costituito un team fin qui vincente.

Pressano però ha tutta l’intenzione di far valere il fattore campo: Giongo e compagni hanno bisogno di punti per tornare nella parte alta della classifica e mantenere alti l’umore e la fiducia del gruppo. Fra gli obiettivi c’è anche quello di vendicare la sconfitta patita all’andata in quel di Merano col punteggio di 25-20, un match sciagurato che Pressano vuole riscattare a tutti i costi. Compito tutt’altro che semplice per la squadra trentina che si presenterà con le assodate assenze di Dallago e Moser, a cui si aggiunge un Dainese in dubbio: Fusina avrà quindi un bel da fare per gestire un match che si prospetta di altissimo livello.

Fischio d’inizio al Palavis alle ore 19.00, arbitrano l’incontro i sig. Fato e Guarini. Diretta in live streaming come di consueto sulla piattaforma partner della Serie A Beretta, Elevensports.it.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento