20 minuti di inferno, poi Pressano annienta Ferrara

 

Partita dai due volti quella giocata al Palareno di Sant’Agostino (FE). La Pallamano Pressano soffre inizialmente ma riesce a vincere anche sul Ferrara, cogliendo la sesta vittoria in sei partite. Avvio negativo per i gialloneri: dopo il primo vantaggio i ragazzi di Ghedin mostrano poca concentrazione e subiscono l’offensiva dei padroni di casa. Una difesa non troppo efficace e una partita confusa fanno il gioco dei locali che sfrecciano in attacco, aumentando via via il divario nel punteggio. In avanti Pressano soffre moltissimo: tra infrazioni e tiri sbagliati le reti arrivano col contagocce, soprattutto su rigore; dall’altra parte Ferrara attacca bene con Sacco e Mikalauskas: dopo 22′ si arriva sul 13-6 per i padroni di casa e la partita sembra gravemente compromessa. Con grinta però, spinti dal tifo giallonero, Giongo e compagni suonano la carica: entra Bolognani e la partita cambia totalmente volto. Negli ultimi minuti del primo tempo Ferrara non può più nulla in attacco grazie ad un Sampaolo in forma, mentre in fase offensiva i gialloneri si scuotono e rifilano un parziale netto di 0-6 che porta le due squadre negli spogliatoi sul 13-12. Con la testa finalmente sul campo, è ancora Bolognani (9 reti e miglior marcatore) a strapazzare gli estensi nei primi minuti della ripresa: bastano tre contropiedi del giovane terzino per passare in vantaggio e Pressano ingrana. Qualche ulteriore errore in attacco da parte degli ospiti però permette a Ferrara di restare in scia nel punteggio ma è solo questione di tempo: la difesa di Opalic e compagni annulla totalmente l’attacco di casa che non riesce più a trovare la porta. Ferrara va in black-out e Pressano ne approfitta: rete su rete da tutte le posizioni Pressano scappa nel punteggio. Finalmente i gialloneri giocano una pallamano spumeggiante e per i padroni di casa non c’è scampo: i ragazzi di Ghedin bucano inesorabilmente la difesa estense, mentre in attacco la squadra di casa non capisce nulla. Pressano chiude infatti il match in scioltezza, aumentando il divario sempre più per la gioia degli ultras giunti a sostenere i colori gialloneri; negli ultimi minuti, sul +12, c’è spazio anche per i giovanissimi di Ghedin, Stocchetti, Martinati, Cappelletti e Franceschini che cercano di sfruttare la moltitudine di contropiedi scaturiti dalle parate di un Sampaolo grandissimo tra i pali. Senza storia, la partita si chiude sul 19-32, risultato che mostra la supremazia giallonera nel secondo tempo. Commenta positivamente la propria prestazione Simone Bolognani: “All’inizio non c’eravamo con la testa; ci abbiamo messo un po’ a entrare in partita e quando ci siamo riusciti abbiamo avuto la meglio. Ho giocato una buona partita e nel complesso tutta la squadra ha lavorato bene: spero di ripetermi contro il Bolzano e con me tutta la squadra”. Pressano mantiene così la vetta della classifica, in vista dello scontro diretto di sabato contro il Bolzano al Palavis.

h 18:00 | Estense – Pressano 19-32 (p.t. 13-12)

Pressano: Alessandrini 2, Bolognani 9, Chistè W. 1, Dallago 4, Di Maggio 8, Giongo 3, Opalic 1, Cappelletti, Sampaolo, Martinati, Stocchetti, Pescador, Franceschini 1, Da Silva 4. All: Fabrizio Ghedin

Estense: Alberino 2, Anania 2, Ansaloni, Ferioli, Pettinari, Resca 2, Tosi Matteo 1, Tosi Marcello, Nardo 1, Sacco 6, Mikalauskas 4, Succi 1, Zaltron, Garani. All: Manfredini.

Arbitri: Carrera – Rizzo

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...