Pressano beffato nel finale. Bozen passa ai rigori

Un vero peccato, una delusione grandissima che colpisce ancora una volta la Pallamano Pressano CR Lavis. Nel big match di giornata tra Pressano e Bolzano si sfidano le stelle della pallamano italiana. In avvio Bolzano prende subito il ritmo e passa avanti nel punteggio grazie alle botte di Turkovic: sfiorato l’1-4 peró Pressano ingrana e si mantiene in scia grazie alle reti di Chistè e Dallago. Il match avanza punto a punto, le difese lavorano bene e i due portieri si mettono in mostra; a metà del primo tempo Pressano passa in vantaggio e accelera, portandosi sull’8-6 ma qualche errore in attacco fa tornare alla carica Bozen che colpisce inesorabilmente e ribalta la situazione, firmando l’8-10. Di qui gli ospiti trovano un certo equilibrio e mantengono il vantaggio, arrivando ad avere la palla dell’11-15 a fine primo tempo; un contropiede di Giongo peró sancisce il 12-14 dei primi 30′. In avvio di ripresa Pressano ribalta la situazione: tre gol in serie di Di Maggio portano tutto sul 14-15 e le due squadre non mollano. Col passare dei minuti però i gialloneri di casa crescono e mettono alle corde gli avversari: le grandi parate di Sampaolo, strepitoso, assieme ad alcune trovate in attacco portano Pressano fin sul +3 nel boato del Palavis. Mancano 12′ e i padroni di casa reggono ma Bozen argina i tentativi di fuga dei ragazzi di Ghedin: il match è tiratissimo e Pressano, dopo un tentativo di rimonta degli ospiti, allunga fin sul 27-24 a 4′ dalla fine; nella bolgia totale, qualche fischiata mischia di nuovo le carte in tavola e viene a galla l’esperienza dei biancorossi di Fusina che, grazie ancora a Turkovic, suonano la carica e rimontano: con tre gol dall’ala destra Bolzano riesce ad impattare a 10″ dalla fine sul 28-28. Pressano si lancia in contropiede, Turkovic ferma Di Maggio e la coppia arbitrale sventola il rosso diretto al terzino bolzanino. È semplice fallo dai nove metri e Pressano, con 2 secondi a disposizione, non riesce a pareggiare: ai rigori Bolzano è infallibile mentre Pressano sbaglia un rigore ed è vittoria ospite. Una vera beffa per un’impresa sfiorata: la vittoria era ad un passo e soprattutto era meritata: lo sport però è fatto anche di sorte e anche questa volta la dea bendata ha baciato i Campioni d’Italia. Resta tanta amarezza: ora Bolzano è in testa con 1 punto di vantaggio sul Pressano (la vittoria ai rigori vale 2 punti, 1 agli sconfitti) che fra due settimane affronterà il Rovereto.

h 19:00 | Pressano – Loacker Bozen 32-33 d.t.r. (p.t. 12-14, s.t. 28-28)

Pressano: Alessandrini 6, Bolognani 1, Chisté W. 3, Chisté D, Dallago 3, Di Maggio 11, Da Silva 4, Giongo 3, Opalic 1, Sampaolo, D’Antino, Franceschini, Martinati, Stocchetti. All: Fabrizio Ghedin

Loacker Bozen: Fovio, Gaeta 4, Gufler 3, Innerebner 1, Maione 8, Obrist, Pircher 4, Pitscheider, Radovcic 4, Turkovic 8, Volpi 1, Waldner, Widmann, Andergassen. All: Alessandro Fusina

Arbitri: Alperan – Scevola

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...