Pressano, passo falso all’esordio: Brixen vince 28-27

di maggio tiro palavisStessa musica, stesso epilogo. È ancora una sconfitta 28-27 a toccare la Pallamano Pressano CR Lavis che al termine di un’entusiasmante battaglia in quel di Bressanone cede di misura agli avversari, esattamente con lo stesso risultato della Supercoppa. Un’altra volta una sola rete separa i gialloneri dalla vittoria ma in questa occasione i ragazzi di Dumnic devono fare “mea culpa”: in vantaggio anche di 3 reti larghi tratti del match, i gialloneri hanno ceduto di schianto nel finale alla grinta della Forst, sostenuta da un palazzetto rumoroso e gremito, degno della prima giornata di Serie A. Pronti, via e la confusione regna sovrana: dopo 4′ è ancora 0-0 con gli attacchi che faticano a sbloccarsi. È una doppietta di Stabellini, il nuovo acquisto giallonero (miglior marcatore giallonero a fine match con 8 reti) ad aprire la stagione siglando lo 0-2, ribaltato ben presto dai locali sul 4-2 con un Lazarevic incontenibile. Pressano però non si fa mettere sotto: Sampaolo fa buona guardia e nonostante le numerose inferiorità numeriche Pressano regge e conduce bucando la porta avversaria. Pesano però come un macigno le due esclusioni che colpiscono il mancino Bertolez dopo appena 12′: Dumnic deve rinunciare all’italo-argentino in difesa e la strada si fa in salita, con Bressanone che si affida a Lazarevic per restare nel match, firmando anche il pareggio sulla sirena del primo tempo, 13-13.

In avvio di ripresa i padroni di casa non riescono ad infilare la zampata e due reti a porta vuota dei gialloneri (Sampaolo e Bolognani) valgono il 13-16, massimo vantaggio dell’incontro. Lo strappo però non arriva: una Forst sostenuta dal proprio pubblico sfrutta i palloni persi dai trentini per fiondarsi in contropiede oppure in seconda fase e la disattenta difesa giallonera paga a caro prezzo le amnesie, provocando nel secondo tempo ben 6 rigori in favore dei biancoverdi, prontamente realizzati dall’ala destra Sonnerer, top scorer con 9 marcature. Sul 21-21 a 10′ dalla fine ancora Pressano prende in mano il pallino del gioco e buca Pfattner fin sul 25-27 a 3′ dal termine. L’attacco giallonero tuttavia nel momento cruciale si blocca e Bressanone accorcia con un Pfattner sempre attento che garantisce ossigeno all’attaco. Rete su rete la squadra di casa completa la rimonta quando, el boato generale, Kovacs piazza il 28-27 a 30″ dalla fine e l’ultimo attacco trentino non va a segno. Esordio storto, beffa atroce per Pressano che deve riflettere sugli errori commessi soprattutto in difesa mentre sorridono i brissinesi, vittoriosi nella maniera più emozionante possibile all’esordio: dopo 6 anni, i ragazzi di Niederwieser riescono ad interrompere il digiuno di vittorie contro Pressano che per l’obiettivo secondo posto deve cambiare marcia.

h 19:00 | Forst Brixen – Pressano 28-27 (p.t. 13-13)

Forst Brixen: Pfattner, Slanzi, Mairegger 2, Kovacs 3, Dorfmann 3, Wieland, Wierer, Sonnerer 9, Penn, Ranalter, Oberrauch, Lazarevic 7, Pagano 2, Sader 2. All: Michael Niederwieser

Pressano: D’Antino, Bolognani S. 5, Chistè W. 2, D’Antino P, Di Maggio 4, Pescador, Moser, Bettini, Giongo 5, Franceschini, Bertolez 2, Sampaolo 1, Stabellini 8, Alessandrini. All: Branko Dumnic

Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...