Pressano alla volta di Loutraki per l’andata di Challenge Cu

Alessandrini tiro vs MinskAlle porte la terza esperienza europea per la Pallamano Pressano CR Lavis che domani, domenica, disputerà in trasferta l’andata dei sedicesimi di Challenge Cup. Avversaria di turno sarà la greca AO Poseidon Loutrakiou, squadra di Loutraki – a pochi kilometri da Corinto- attualmente sesta in classifica nel campionato greco. Dopo le esperienze a Minsk (2012/2013) e in Finlandia a Riihimäki (2013/2014) i gialloneri scenderanno in campo a caccia di uno storico ma difficilissimo passaggio del turno. Partita che si presenta densa di ostacoli quella in vista: in primis il fattore trasferta, che porterà Pressano sui parquet europei fin qui indigesti (gialloneri mai vittoriosi in una partita di coppa). In secondo luogo la composizione del team avversario, completo e prestante: una squadra, quella greca, che gioca le proprie carte migliori sulla velocità e la tecnica. Le ali pronte a pungere in contropiede sono ben supportate da una rosa lunga che vede fra i protagonisti i due terzini serbi Tasic e Pavic, con quest’ultimo che arriva come acquisto dell’ultim’ora. Un rooster di tutto rispetto che i gialloneri dovranno affrontare giocando la migliore delle partite; se da una parte infatti il solo titolare Trumbetas non farà parte del match, Pressano deve fare i conti con l’assenza in extremis di Alessandrini, bloccato da una forte forma influenzale.

Un colpo durissimo alle mire giallonere: senza il pivot pressanotto doc la squadra trentina perde il proprio perno in difesa ed un ottimo riferimento in attacco, che va a sommarsi all’assenza di Bertolez ormai digerita dal team di Dumnic. Proprio al tecnico giallonero spetta ora il compito di trovare nuove soluzioni tattiche per cercare quella che sarebbe un’impresa su un campo caldo come quello del Pala Georgios Galanopoulos, chiamato a raccolta dalla società greca per tentare un successo che sarebbe storico anche per gli ellenici. Nonostante le difficoltà Pressano dovrà disputare una gara composta ed efficace, consapevole di aver davanti un’avversaria di ottimo spessore ma non imbattibile: i conti si faranno alla fine, quando fra una settimana la sirena del Palavis chiuderà il match di ritorno. Domani sera, alle 17.00 italiane, scatterà l’incontro in terra greca: i gialloneri, questo è certo, onoreranno l’impegno continentale fino alla fine. Arbitri dell’incontro i signori Harabagiu-Stanescu della federazione rumena, delegato EHF il sig. Kenan Gökmen della federazione turca.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...