Pressano ridimensionato a Bolzano ma il secondo posto è ipotecato

Resca entra vs Pressano coppa italiaPesante sconfitta per la Pallamano Pressano CR Lavis a Bolzano: finisce 29-18 con il sogno primo posto che sfuma ma la sconfitta di Trieste in casa con Bressanone addolcisce la serata; i gialloneri restano infatti secondi con 5 punti di vantaggio a due turni dal termine e “vedono” l’accesso agli spareggi di Chieti per l’accesso alle semifinali scudetto. Non parte certamente come una settimana fa il bigmatch fra Bolzano e Pressano al PalaGasteiner: Pressano attacca con discreta efficacia ma Bolzano spinge fin da subito in velocità e 3 palloni recuperati valgono 3 contropiedi di Radovcic che porta tutto sul 6-3. Dumnic chiama timeout e scuote i suoi che attaccano con più pazienza e bucano Volarevic quasi solo con Walter Chistè, anche in questa occasione trascinatore della fase offensiva giallonera. Con pazienza la squadra trentina mantiene il fiato sul collo agli avversari, i minuti passano e Pressano resta in scia, difendendo con più ordine e pulizia: al 20′ è 9-8 ma due errori fatali negano a Pressano il pareggio. I gialloneri traballano e cedono: nella parte finale della prima frazione Bolzano infatti accelera ancora con un preciso e devastante Turkovic che batte la difesa giallonera e trascina i compagni al break che vale il 13-9 di fine primo tempo.

È lo strappo decisivo, perché negli spogliatoi un Bolzano carico si sente il match fra le mani ed alla ripresa delle ostilità sono proprio i biancorossi a chiudere il match. A turno tutti i ragazzi di Flego bucano la retroguardia di Pressano che perde Bolognani per infortunio; una tegola che segna il morale giallonero: Stabellini e compagni peccano di precisione in attacco e per Bolzano è facile portarsi sul +10 a metà ripresa con il tabellone che segna un eloquente 21-11. L’ultimo spicchio di match scivola via in tranquillità da ambo le parti, con la partita già scritta che avanza con continui botta e risposta: al sessantesimo è 29-18. Sconfitta pesante ma addolcita dunque dalla sconfitta di Trieste che mantiene Pressano in seconda posizione con 5 lunghezze di vantaggio sui triestini, in attesa dello scontro decisivo tra gialloneri ed alabardati del 16 aprile prossimo al Palavis.

h 19:00 | Bozen – Pressano 29-18 (p.t. 13-9)

Bozen: Volarevic, Dallago 4, Waldner, Starcevic 3, Kammerer, Wiederhofer, Psenner, Radovcic 4, Sporcic 3, Gaeta 5, Pircher 1, Innerebrer 2, Turkovic 7, Pirpamer. All: Ljubo Flego

Pressano: D’Antino M. 1, Bolognani, Chistè 6, D’Antino P, Di Maggio 1, Bettini, Rakocevic 1, Giongo 3, Franceschini, Sampaolo, Stabellini 6, Alessandrini, Stocchetti, Moser. All: Branko Dumnic

Arbitri: Limido – Donnini

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...