Pressano eroico in finale: è scudetto Under20!

imageAncora incredibili, ancora Campioni d’Italia. La Pallamano Pressano CR Lavis centra il quarto scudetto giovanile della propria storia, chiudendo in trionfo le finali nazionali Under 20 concluse a Prato. Una vera e propria impresa dei ragazzi gialloneri che in finale contro Merano hanno sofferto come non mai, rimontando nell’ultimo minuto dei tempi regolamentari e spuntandola poi ai supplementari contro i Diavoli Neri. Il gruppo giallonero si conferma dunque vincente e porta a casa il quarto titolo in tre anni, coronando un percorso di miglioramento straordinario su tutti i livelli e tutt’altro che concluso. Così come nel campionato regionale, contro Merano è battaglia anche alle finali nazionali in una finalissima attesa da tutto l’ambiente. A partire meglio sono però i Diavoli Neri che con Stricker bucano la difesa di Pressano, allungando subito sul +3 (4-1 dopo 7′). Pressano soffre, sembra irriconoscibile e nonostante una discreta difesa non riesce a segnare: in attacco la truppa giallonera fa fatica come mai visto. Solo qualche soluzione individuale permette infatti alla squadra di Dumnic di segnare ma quando nel finale anche la difesa cede, Merano scappa sull’11-6 di fine primo tempo e le cose si complicano. Nel secondo tempo si attende una reazione di Pressano ma lo scatto tarda ad arrivare: dopo 8′ infatti Merano addirittura incrementa il vantaggio portandosi sul 13-7 ed il match, per come impostato, sembra prendere la strada meranese. Pressano però non ci sta: la difesa altoatesina comincia a dare segni di cedimento ed i gialloneri ci si buttano a capofitto, accorciando sul 13-11 con un break di 4-0. È il colpo di reni che serviva ma Moser e compagni soffrono ancora e non riescono ad impattare nonostante due palloni del pareggio conquistati: sfuggita la chance di riaprire il match Pressano subisce due reti di Stricker nel finale e quando manca 1 minuto lo score dice 17-19.

Solo un miracolo può raddrizzare il match, ed il miracolo avviene. Mengon segna a 30″ dal termine, Merano riparte dal centro contro la marcatura a tutto campo e compie l’errore fatale: Marco Mengon recupera palla, guadagna l’espulsione di Stricker e dopo un timeout di Dumnic in 10″ Pressano agguanta l’agognato pareggio allo scadere con una perla di D’Antino (straordinario top scorer del match con 11 reti). Si va ai supplementari dove Pressano difende in maniera perfetta contro un Merano frastornato: in 10′ di extratime i gialloneri subiscono un solo gol, a fronte dei 4 segnati che regalano lo scudetto a Pressano. Finisce 23-20 con il tripudio del pubblico giallonero, in un urlo di liberazione per un match sofferto e recuperato in extremis. È trionfo quindi per la truppa giallonera che porta a casa anche i premi individuali a Nicolò D’Antino come ala destra e Simone Mengon come terzino sinistro. Un successo che riempie di orgoglio la società: con una rosa decisamente più giovane rispetto alla categoria Pressano ha centrato l’impresa ed è solo la prima delle quattro finali nazionali che la società del Presidente Giongo affronterà. Può scattare quindi la festa a Pressano, la piccola frazione ancora una volta in vetta all’Italia.

h 11:30 | Meran – Pressano 20-23 d.t.s. (p.t. 11-6, s.t. 19-19)

Meran: Innerhofer, Marchesi, Brantsch, Mairhofer 1, Matha, Pineider, Prantner 5, Prezzi 1, Rottensteiner 1, Stamenkov, Laurin Stricker 2, Lukas Stricker 7, Weger 3, Tomio. All: Meinhard Reichegger

Pressano: Facchinelli, Moser A, Moser G. 1, Moser N. 1, Sartori, D’Antino 11, Moser M. 3, Zeminian, Chistè, Mengon M. 3, Mengon S. 4, Giampiccolo, Campestrini, Fadanelli. All: Branko Dumnic

Arbitri: Chiarello – Pagaria

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...