Pressano da sogno: espugnata Bolzano 22-17!

Sampaolo rigore Rokvic vs CassanoTrionfo giallonero. Non ci sono altri termini per descrivere l’impresa compiuta dalla Pallamano Pressano CR Lavis nella quarta giornata di Serie A: la truppa di Dumnic vince con prepotenza a Bolzano, sfoderando una prestazione inaspettata di cuore e determinazione, conquistando con merito e decisione il classico del Girone A. Per il team giallonero è la seconda vittoria nella storia in quel di Bolzano: un successo simbolo di un Pressano spregiudicato ed efficace, desideroso di successo e rinvigorito. Contro la forte truppa di Fusina i gialloneri si sono esaltati, hanno lottato col coltello fra i denti ed hanno portato a casa un trionfo da sogno che, pur essendo solo un tassello nella Regular Season, “corona anni di sacrifici” – come ha commentato a fine gara il Presidente Giongo. Una vittoria costruita tutta in difesa e proprio le difese sono padrone del campo in avvio: dopo 8′ il tabellone segna un eloquente 1-1 frutto di un match lento e macchinoso considerata l’alta posta in palio. Fra palloni persi e difese efficaci, le due squadre non riescono a prendere il largo e di mezzo ci si mettono anche i due portieri Volarevic e Sampaolo che chiudono quel poco che passa. Al 13′ è 3-3, maturato grazie ad alcune soluzioni individuali; nella parte centrale del primo tempo poi Pressano sbanda, concedendo due contropiedi ai biancorossi che valgono il 5-3: i locali sembrano poter colpire con agilità sfoderando il potenziale delle due ali Sonnerer e Dapiran ma un Pressano ordinato non si scompone, recupera il gap e proprio con l’arma del contropiede ribalta tutto firmando uno splendido 1-6 con due reti di Stabellini e due soluzioni di Giongo che valgono il 6-9, perfezionato in 7-10 a fine primo tempo. La ripresa è una girandola di emozioni: le due squadre avanzano punto a punto con Pressano che resta sempre avanti nello score ma le iniziative di Giongo e compagni sono limitate dalle continue e confuse fischiate della coppia Regalia-Greco che tengono in partita un Bolzano scomposto e disattento in difesa. I gialloneri sono abili a non forzare: con pazienza la squadra ospite tira fuori dalla tana gli avversari per poi colpirli nei punti deboli; la garanzia però è nelle retrovie. A 10′ dalla fine Pressano conduce di 3 reti e Bolzano si strappa i capelli di fronte ad un Sampaolo insuperabile: il portierone giallonero para letteralmente tutto (tra cui 5 rigori, dato da cerchiare per lungo tempo), respingendo le velleità bolzanine con superiorità disarmante. Di fronte ad una difesa così anche gli assi bolzanini si scompongono: qualche fischio penalizza ancora Pressano che resta senza Di Maggio per rosso diretto a 6′ dalla fine. Il più tuttavia è fatto perché i gialloneri schizzano nello score, toccando il +6 e trionfano 22-17 schiantando un Bolzano confuso. È un vero e proprio trionfo in pompa magna che proietta Pressano in vetta in attesa dello scontro diretto da fuochi d’artificio sabato prossimo al Palavis contro Trieste.

h 19:00 | Loacker-Volksbank Bozen – Pressano 17-22 (p.t. 7-10)

Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Sonnerer 3, Waldner, Rosso, Kammerer 2, Bertagnolli, Sporcic 3, Mbaye, Gaeta 1, Pircher, Stricker, Turkovic 2, Riccardi 3, Dapiran 3. All: Alessandro Fusina

Pressano: Dallago 5, Mengon M, Bolognani 1, Chistè 4, D’Antino, Di Maggio 2, Moser M, Mengon S, Giongo 4, Sampaolo, Stabellini 3, Pescador, Folgheraiter 1, Moser M. All: Branko Dumnic

Arbitri: Regalia – Greco

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...