Pressano a due volti ma il derby è vinto: 10-29 a Mezzocorona

Chistè tiro vs MezzocoronaSi impone ancora una volta nel derby la Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra che strapazza i cugini della Metallsider Mezzocorona al PalaFornai e conferma il proprio primato assoluto in vetta alla classifica a quota 30 punti, distante ancora 3 punti dal Bolzano vittorioso allo scadere per 24-23 sui cugini del Merano nel derby altoatesino. Per i gialloneri allenati da mister Branko Dumnic fanno dieci vittorie in altrettanti incontri: un’imbattibilità confermata anche sul campo dei cugini rotaliani che invece non vincono da 7 giornate e si giocheranno le carte salvezza nelle prossime due giornate. A Pressano tuttavia è servito un primo tempo sottotono (8-11) per ingranare la marcia giusta e superare nettamente gli avversari nella ripresa dove l’arma del contropiede ed i giovani gialloneri sono valsi un parziale inappellabile di 2-18 che ha reso il passivo pesante e chiuso il match sul 10-29 finale. Il derby trentino è ancora di Pressano: 9 anni di supremazia nel match tutto provinciale che si tinge di giallonero. In avvio parte bene la squadra ospite di Pressano che in due minuti infila due contropiedi: un sette metri di D’Antino apre le danze e poco dopo Bolognani sigla lo 0-2. Troppo sicuri di sè tuttavia i gialloneri abbassano la guardia e Mezzocorona coglie i frutti pareggiando con due soluzioni dalla distanza di Kovacic e Pedron; è 2-2 e Pressano prova subito il nuovo allungo ma in attacco sono innumerevoli gli errori gialloneri di fronte ad un grande Amendolagine. In fase difensiva Pressano pecca e dopo aver raggiunto il 2-4 si fa rimontare fin sul 6-5, primo ed unico vantaggio dei padroni di casa al 14′. Dumnic chiama un timeout furioso e Pressano si scuote leggermente, sfruttando i palloni persi dai locali ma ancora con scarsa precisione al tiro: una tripletta in velocità di Dallago (6 reti) vale il 6-10, perfezionato poi in 8-11 a fine primo tempo. Nella ripresa la musica cambia completamente: in 3′ un D’Antino dalla grande cena (6 reti) trascina i compagni ad un break iniziale che porta i conti sull’8-14 per la truppa ospite. È lo strappo decisivo perché gli uomini di Dumnic cominciano a difendere, Sampaolo para tutto quello che passa e Pressano diventa uno schiacciasassi.

La Metallsider si blocca completamente in attacco e non riesce a segnare: è solo un gol di Kovacic dopo 5′ a muovere lo score dei locali che continuano a subire ed i gialloneri si scatenano in attacco. Con una serie continua di contropiedi la squadra di Pressano tartassa i padroni di casa rendendo il punteggio pesantissimo nel finale; su un “mezzo” frastornato cade poi una pesante tegola: a 10′ dalla fine rosso diretto a Franceschini per un fallo in contropiede su Mengon che complica ulteriormente le cose e spiana la strada alla vittoria ospite. Nel finale in campo tutti i giovani delle due squadre con Pressano che mostra le qualità dei propri talenti e fila liscio verso il netto 10-29 finale grazie alle reti di Mengon e Moser (5 e 3 reti) mentre il secondo gol di Mezzocorona è firmato dal giovanissimo classe 2002 Iachemet. A fine gara Dumnic è soddisfatto:”Per la prima volta abbiamo approcciato male il match ed in campo si è visto: tanti errori e palle perse hanno reso la partita combattuta. Nella ripresa abbiamo cambiato atteggiamento, dimostrando di meritare.” Mister Rizzi commenta con amarezza:”Nel primo tempo abbiamo tenuto sui loro errori nonostante qualche pallone perso di troppo. Nella ripresa abbiamo fatto brutta figura non riuscendo ad attaccare a dovere e subendo moltissimi contropiedi. Ora guardiamo ai prossimi due incontri con Musile e Malo che all’andata sono valsi i 6 punti che abbiamo in classifica: proveremo a giocarci le nostre carte per mettere al sicuro la distanza dall’ultimo posto e pensare poi a raggiungere la salvezza”.

h 19:00 | Metallsider Mezzocorona – Pressano 10-29 (p.t. 8-11)

Metallsider Mezzocorona: Iachemet 1, Rossi N, Chistè D, Boev, Santinelli 1, Martone 1, Mittersteiner 1, Pedron 2, Amendolagine, Moser P, Franceschini, Rossi F, Kovacic 4, Stocchetti. All: Marcello Rizzi

Pressano: Facchinelli, Dallago 6, Mengon M. 4, Bolognani 3, Chistè 3, D’Antino 6, Pescador, Moser M, Mengon S. 4, Giongo, Bertolez, Sampaolo, Folgheraiter 1, Moser N. 2. All: Branko Dumnic

Arbitri: Corioni – Falvo

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...