L’Italia Under17 dei gialloneri incanta: tre su tre in avvio di MHC

nazionale-under-17-a-parigiDue giorni di gare e fa già scalpore il risultato della nazionale Under 17 maschile impegnata a Parigi nel 14º MHC, il campionato del mediterraneo che quest’anno -in concomitanza con i Mondiali senior- è stato allargato a tutte le migliori nazionali del mondo, venendo così ribattezzato “Mundialito 2017” per le selezioni Under 17. Nella capitale francese, ombelico del mondo della pallamano in questi giorni, i giovani delle grandi nazionali del mondo si stanno sfidando e per l’Italia sono subito gioie. In campo c’è il biennio 2000-2001 che è stato inserito nel Girone B della manifestazione (formata da due gironi da 6 squadre) assieme a selezioni stellari di tutt’altra fascia rispetto agli standard italiani: Germania, Argentina, Islanda, Tunisia e Montenegro. Tre su cinque le partite disputate dagli azzurrini guidati da Radojkovic e l’Italia ha centrato una clamorosa tripletta: trascinati dai gialloneri di Pressano Davide Campestrini ed i gemelli Simone e Marco Mengon, tutti e tre da qualche anno ormai in primo piano sul panorama dei talenti nazionali, la selezione azzurra ha battuto in serie Tunisia, Montenegro e la forte Islanda (che nel mondo della pallamano veleggia ai vertici del pianeta da decenni) facendo così ricadere su di sé l’attenzione di tutto il movimento.

A Parigi infatti si sta consumando qualcosa di emozionante quanto inaspettato: primi a cadere sono stati i pari età tunisini, superati all’esordio 15-10; nella mattinata di martedì è stato il Montenegro a passare sotto i colpi degli azzurrini (22-13) ma la ciliegina sulla torta è arrivata nel pomeriggio quando gli azzurri hanno battuto l’Islanda con un netto 20-15 che ha regalato alla nostra nazionale quantomeno il secondo posto in classifica e l’accesso in semifinale. Oggi (mercoledì) l’Italia sfiderà l’Argentina che, per quanto visto, non dovrebbe costituire ostacolo insuperabile ma il match clou arriverà giovedì quando gli azzurrini alle 11.30 incontreranno la Germania per il primo posto: le prime due classificate voleranno in semifinale dove incroceranno le prime due del Girone A, posti attualmente contesi da Francia, Spagna e Polonia. Un risultato impensabile è realtà: l’Italia si ritaglia il proprio spazio fra i mostri sacri della pallamano europea come non accadeva da tempo immemore; protagonisti di questo exploit appena iniziato ma già roboante sono proprio i ragazzi di Pressano, nati e cresciuti nella realtà giallonera che a risultati acquisiti, osservando il percorso di crescita degli atleti, può dirsi orgogliosa dei propri tesserati e di tutto il gruppo azzurro, con l’auspicio che i tanti sentori di positività delle ultime annate possano tradursi davvero in un rilancio del movimento.

I risultati e le restanti gare degli azzurrini nella fase a gironi:

16 gennaio

h 16:00 | Italia – Tunisia 15-10 (4-4; 5-1; 6-5)

17 gennaio

h 10:15 | Italia – Montenegro 22-13 (5-4; 7-4; 10-5)

h 14:30 | Italia – Islanda 20-15 (6-3; 4-5; 10-7)

18 gennaio

h 10:15 | Italia – Argentina

19 gennaio

h 11:30 | Germania – Italia

La classifica attuale dopo la gara Italia – Islanda:

Italia 13.5*, Germania 10, Islanda 6*, Tunisia 4.5, Argentina 1, Montenegro 0

*una gara in più

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...