Il 2018 di Pressano parte col botto: vittoria ed allungo al secondo posto

Serata d’oro per la Pallamano Pressano CR Lavis che comincia col miglior piglio il 2018 in Serie A1. I gialloneri hanno infatti superato i Diavoli Neri del Merano fra le mura amiche del Palavis ma la notizia della serata è sicuramente l’inaspettata sconfitta del Bressanone ad Appiano, risultato che permette così a Pressano di portare a cinque le lunghezze sulla terza piazza che esclude dai PlayOff, quando mancano tre giornate al termine della Regular Season. Fondamentale dunque il successo ottenuto dai gialloneri che vedono il match point in ottica classifica ed hanno condotto il match per 50 minuti, meritando la vittoria finale: ottima ancora una volta la prestazione difensiva che ha permesso ai locali di concedersi qualche tiro sbagliato di troppo. In avvio di match sblocca Giongo ma Merano non ci sta: gli ospiti sfruttano la velocità per bucare Sampaolo e dopo 7′ il tabellone segna 2-4 per la compagine meranese. La reazione di Pressano tuttavia è straordinaria: i padroni di casa serrano le file in difesa e Merano non riesce più a segnare. Il parziale in 12′ dei gialloneri è di 8-0, perentorio ed indiscutibile: trascinati da capitan Giongo i ragazzi di Dumnic passano così a condurre per 10-4. Sfogata la rabbia il ritmo dei gialloneri si placa e Merano torna sotto fin sul 13-9 che mette la parola fine al primo tempo. L’avvio di ripresa è un altro monologo dei locali: a turno la squadra di casa buca Raffl e non subisce nemmeno una rete, infilando un altro pesante break di 5-0 che vale il 18-9 grazie anche ad un ottimo Sampaolo fra i pali. La partita sembra segnata ma Pressano fallisce due occasioni del +10 e comincia a perdere la testa in attacco, complici le parate di Raffl che chiude la porta in faccia all’offensiva giallonera e rilancia i propri compagni verso una possibile rimonta. Rete su rete gli uomini di Prantner, sostenuti dalla linea verde, reagiscono di rabbia e riaprono prepotentemente il match sul 20-16 quando mancano 10′ alla fine: Pressano non può rischiare e Senta toglie le castagne dal fuoco, riportando avanti i suoi con il cronometro che scorre in totale favore dei locali. Merano non riesce a tornare sotto oltre le 3 reti di distacco e nel finale Bolognani e compagni amministrano, portando a casa i due punti forse più preziosi della stagione. Ora alla squadra di Dumnic bastano due punti in tre gare per matematizzare il secondo posto ma davanti ci sono match durissimi a partire dallo scontro diretto e decisivo di sabato a Bressanone.

h 19:00 | Pressano – Alperia Meran 23-19 (p.t. 13-9)
Pressano: Facchinelli, Dallago 3, Moser 1, Bolognani 3, Chistè 1, D’Antino 3, Di Maggio, Giongo 6, Bertolez, Sampaolo, Alessandrini 2, Folgheraiter, Senta 4, Moser. All: Branko Dumnic
Alperia Meran: Radojkovic 1, Prantner 2, Gufler 2, Suhonjc 1, Brantsch, Raffl, Starcevic 3, Martinati 1, Rottensteiner 1, Stecher 1, Stricker Laurin 1, Weger, Stricker Lukas 4, Campestrini 2. All: Jurgen Prantner
Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...