Pressano, finalmente il successo: Fondi steso al Palavis

Si sblocca alla terza giornata la Pallamano Pressano CR Lavis che supera fra le mura amiche l’HC Banca Popolare di Fondi e scaccia i fantasmi dello zero in classifica. Dopo due sconfitte nelle prime due uscite, la truppa giallonera ha saputo cogliere i primi due punti della stagione. Il finale dice 27-20 in favore di Bolognani e compagnia, bravi a sfruttare soprattutto la ripresa per punire gli avversari. Non sono mancate le sbavature ma sicuramente la squadra di Dumnic ha mostrato passi avanti rispetto alle prime due gare: sotto anche di tre reti nel primo tempo, i ragazzi di casa hanno giocato una pallamano in crescendo col passare dei minuti. Avvio di gara equilibrato con le due squadre che si fronteggiano punto a punto: sugli scudi nel Fondi è il fuoriclasse Andrè Leal, mentre Pressano gioca una buona pallamano a sprazzi, prima di subire il break di 0-3 che dal 4-4 porta tutto sul 4-7. Qui sono abili i padroni di casa a reagire subito con Dedovic che trascina i compagni verso il nuovo pareggio sul 7-7 al 17’ ed al successivo allungo, con la prima frazione che si chiude 13-11 in favore di Pressano. L’avvio di ripresa vede in campo un Pressano più concentrato che nonostante qualche errore difensivo riesce a mantenere il vantaggio ma Fondi è dietro l’angolo e con grande determinazione la formazione di De Santis non va sotto oltre le due reti, mantenendo il fiato sul collo dei gialloneri fino alla metà della ripresa. Grazie al gioco con il pivot, la compagine fondana riesce a mettere ancora in difficoltà Pressano che non riesce ad allungare. Serve uno scossone ai padroni di casa che restano inchiodati per 5’ senza segnare sul 20-18, poi mettono il piede sull’acceleratore. È Simone Bolognani a trascinare la squadra in attacco: con le parate di Sampaolo il ritmo di Pressano si alza vertiginosamente e la squadra di Dumnic segna in seconda e terza fase, piazzando il break decisivo nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Con un parziale netto di 5-1 i locali schizzano sul 25-19 che di fatto segna la contesa a 8’ dal termine. Negli ultimi minuti di gara lavora bene anche la difesa di casa che non lascia speranze agli avversari e permette alla fase offensiva di prendere ossigeno: finisce così 27-20 con tutti i giovani schierati in campo da Dumnic. Ora Pressano si è sbloccato ma deve confermarsi: in vista c’è la partita domenicale in diretta Sportitalia contro il Siena al PalaEstra, una cornice memorabile che dovrà caricare la truppa trentina, chiamata a cogliere altri due punti per risollevare definitivamente un campionato partito col piede storto.

Pressano – Fondi 27-20 (p.t. 13-11)

Pressano: Facchinelli, Dallago 2, Chistè, Bolognani 9, Dedovic 5, D’Antino 2, Di Maggio 5, Mazzucchi, Walcher, Giongo, Sampaolo 1, Alessandrini 1, Argentin, Folgheraiter, Moser N. 2. All. Dumnic

Fondi: Nardin 1, Crosara, Leal 6, Iballi 3, Dall’Aglio 2, Pola 2, D’Ettorre, Mangiocca, Rosso 3, Soliani, Travar 1, Conte 2. All. De Santis

Arbitri: Regalia-Greco

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...