Pressano brillante, Trieste al tappeto: 28-20 al Palavis

Ancora un grande Pressano, ancora una vittoria. La Pallamano Pressano CR Lavis fa valere la legge del fattore campo anche contro la Pallamano Trieste nella dodicesima giornata di Serie A1 maschile. Gli alabardati sono stati infatti nettamente sconfitti sul parquet trentino col punteggio di 28-20, uno score che inquadra bene la grande prestazione messa in campo dai ragazzi di Branko Dumnic, capaci di far valere ancora una volta la grande fase difensiva. I gialloneri mantengono dunque imbattuto il Palavis, dove non perdono proprio dalla prima giornata di campionato lo scorso 9 settembre, quando la capolista Bolzano espugnò il parquet trentino. Da lì solo vittorie ed un crescendo di condizione che proietta ora Pressano all’appuntamento clou dell’anno, la finalissima di Supercoppa italiana domenica prossima a Salerno contro i Campioni d’Italia della Junior Fasano. Successo fondamentale quello ottenuto dai gialloneri contro Trieste, in un match ricco di incognite che sono state ben presto sciolte nel corso della partita: l’avvio di gara premia subito i padroni di casa che con un ottimo Dedovic e le reti di Di Maggio si porta sul 6-3, complice anche l’ottima fase difensiva, capace di arginare le soluzioni giuliane. Trieste tuttavia non ci sta e reagisce ben presto, sfruttando qualche errore al tiro di troppo da parte dei padroni di casa: i biancorossi infatti raggiungono Pressano sul 10-10 a 6’ dalla fine del primo tempo ma i gialloneri hanno tutta l’intenzione di dimostrare superiorità. Con un finale di frazione in crescendo la truppa di casa sfrutta le parate di Sampaolo per schizzare in seconda fase, bucando Milovanovic per il break di 4-0 che chiude il primo tempo su 14-10. Punteggio che lancia i locali anche nella ripresa: solo i primi minuti sono equilibrati, con Lekovic che prova a scuotere i suoi ma dall’altra parte Pressano non si lascia intimorire. La difesa di casa si chiude, Sampaolo chiude la serranda ed in attacco le percentuali giallonere aumentano con due reti di Argentin e le soluzioni di Dallago: dal 17-13 si passa al 21-13 con un break di 4-0 che chiude di fatto l’incontro. Con dieci minuti di grande pallamano, Pressano mette così la parola fine all’incontro, toccando anche il +10 sul 26-16. Gli ultimi minuti infatti scorrono senza patemi d’animo: con la vittoria in tasca gira anche la panchina giallonera che sfila così in passerella nel finale dell’ultima gara interna del 2018. Ora Pressano guarda al grande appuntamento della Supercoppa: in buono stato di forma, seppur con capitan Giongo assente anche oggi, i gialloneri andranno a caccia del secondo titolo nella loro storia.

Pressano – Trieste 28-20 (p.t. 14-10)

Pressano: Facchinelli, Dallago 7, Chistè, Moser M. 1, Bolognani 4, Dedovic 3, D’Antino, Di Maggio 7, Mazzucchi, Fadanelli, Giongo, Sampaolo, Alessandrini 1, Argentin 3, Folgheraiter 2, Moser N. All. Dumnic

Trieste: Radojkovic 4, Lekovic 6, Hrovatin 1, Muran, Pernic 2, Modrusan, Di Nardo, Carpanese 1, Dovgan 4, Visintin 2, Sandrin, Milovanovic. All. Pucelj

Arbitri: Simone-Monitillo

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...