Pressano perfetto, Bolzano si inchina: 25-32 in casa della capolista!

Il primo capolavoro del 2019 è targato Pallamano Pressano: il team trentino confeziona una vera e propria perla sul campo della capolista Bolzano, schiantando nettamente i biancorossi per 25-32. Una partita magistrale quella condotta dai gialloneri, avanti per tutto il match e meritatamente in trionfo a fine gara. Grazie ad un attacco in serata di grazia e ad una difesa fenomenale, i ragazzi guidati da mister Branko Dumnic hanno messo in campo decisamente la miglior prestazione della stagione. In mezzo a tante incognite, Pressano ha saputo mostrare i muscoli con grande esperienza: vendicato con gli interessi il 21-26 bolzanino di settembre al Palavis, quando la squadra di Dvorsek dominò toccando anche il +12. Questa volta le parti sono invertite e l’orchestra giallonera ha saputo seguire la partitura come raramente visto. Se lo scorso anno fece rumore la vittoria di Pressano a Bolzano per 5 reti (non accadeva in assoluto dal 1990 ai biancorossi di perdere in casa con 5 o più reti di scarto), oggi la notizia è ancor più marcata. La truppa trentina c’è e continua a dimostrarlo a suon di prestazioni: encomiabile la partita giocata da Bolognani e compagnia, capaci di annullare le iniziative dei locali, imbattuti in stagione fino ad oggi (ieri per chi legge, ndr). Il match parte con una buona dose di studio fra le due squadre: l’iniziativa la prendono comunque i gialloneri che mostrano fin dai primi minuti le proprie armi. Sono Bolognani ed Alessandrini a scaricare in campo tutta la grinta: il terzino giallonero sigla 8 reti, mentre il pivot di Pressano con 5 segnature è perfetto dalla linea dei 6 metri. A suon di reti il collettivo giallonero tiene alto il ritmo ma un buon Gaeta fra le maglie bolzanine rintuzza e la partita resta in parità, 6-6 a metà primo tempo. Col passare dei minuti però gli ospiti innestano una marcia superiore: la difesa fa buona guardia, Sampaolo para ed in attacco con grande eleganza e precisione Pressano buca Volarevic con continuità. È un crescendo continuo per Giongo e compagni che proprio nel finale della prima frazione infilano il break che si rivelerà decisivo: Bolognani, Dedovic (8 reti e top scorer alla pari di Bolognani) e Dallago firmano lo strappo, portando avanti i gialloneri 10-15 dopo 30 minuti. Gli ospiti si trovano quindi fra le mani un bottino considerevole e non abbassano la guardia: la squadra giallonera fiuta il colpaccio e scende in campo nella seconda frazione nel migliore dei modi. È capitan Giongo ad aprire le marcature nella ripresa, siglando il 10-16 in inferiorità numerica: un segnale ben assestato che smorza già in partenza le speranze dei padroni di casa. Bolzano da grande squadra sa di possedere le carte in regola per ribaltare tutto e prova ad accelerare il ritmo ma la volontà non basta di fronte all’arcigna difesa ospite, capace di ricacciare indietro sistematicamente gli attacchi locali. È Udovicic a spingere in fase offensiva ma l’attacco di Pressano orchestrato a turno dagli effettivi in maglia giallonera è incontenibile: grazie ad una percentuale in attacco stellare la ciurma trentina non va mai sotto alle 5 reti di vantaggio e gioca con il cronometro a proprio favore. Gli ultimi 10’ sono una passerella inedita per Pressano che amministra con sicurezza in casa della capolista: con superiorità la squadra di Dumnic si concede anche qualche rete strappa applausi e chiude la partita in crescendo, firmando il massimo vantaggio proprio allo scadere: un 25-32 roboante che regala un altro sorriso alla società del Presidente Lamberto Giongo. Due punti pesantissimi quindi quelli conquistati da Pressano che fa bottino pieno e si mantiene al terzo posto in classifica: nessun balzo e nessun miracolo, ma l’importanza di conquistare punti soprattutto in trasferta è cosa nota nel campionato di quest’anno ed i gialloneri hanno davvero confezionato un capolavoro da ricordare. Superato un grande ostacolo come quello bolzanino, la Pallamano Pressano CR Lavis ora non può abbassare la guardia: sabato al Palavis arriva la seconda forza in classifica Cassano Magnago ed i gialloneri dovranno giocare il match come una finale per entrare sempre più nel mezzo della zona PlayOff.

Bolzano – Pressano 25-32 (p.t. 10-15)

Bolzano: Volarevic, Sonnerer 5, Udovicic 3, Brzic, Viehwieder, Kammerer, Sporcic, Halilkovic 4, Bertagnolli, Mathà, Arcieri, Gaeta 4, Pircher 1, Innerebner 1, Turkovic 6. All. Dvorsek

Pressano: Facchinelli, Dallago 4, Chistè, Bolognani 8, Dedovic 8, Di Maggio 2, Sontacchi, Fadanelli, Giongo 5, Sampaolo, Alessandrini 5, Argentin, Folgheraiter, Moser. All. Dumnic

Arbitri: Zendali-Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...