Pressano vince la battaglia con Cassano: è secondo posto

Undicesima vittoria stagionale per la Pallamano Pressano CR Lavis che corona il proprio periodo di grazia sconfiggendo al Palavis la formazione lombarda del Cassano Magnago: con questo successo i gialloneri scavalcano proprio gli amaranto al secondo posto, issando così alla seconda piazza della graduatoria nazionale. Un trionfo fondamentale per Giongo e compagni, capaci di imporre il proprio gioco per lunghi tratti nei confronti di un Cassano mai domo, capace di passare in vantaggio proprio negli ultimissimi minuti. La squadra trentina però ha dimostrato anche di saper soffrire e con un colpo di reni finale è riuscita a portare a casa l’intera posta in palio sul 26-25 finale che fa esplodereil Palavis, gremito per l’occasione. Una partita davvero combattuta quella disputata fra la seconda e la terza forza della Serie A1: in avvio manca smalto a Bolognani e compagni che nei primi 4 minuti perdono 5 palloni e permettono agli ospiti di comandare lo score, 1-3. Una situazione difficile che si protrae fino al 4-6: è l’ala Saitta nelle file cassanesi a far male alla difesa di casa che lascia troppi varchi. In attacco le cose non migliorano ma quando Dallago (8 reti e top scorer) affina la mira la squadra di casa risorge e passa a condurre. Perentorio il parziale di 7-1 che vale il massimo vantaggio giallonero a 10’ dal termine, 11-7. Mister Kolec chiama timeout e Cassano si scuote ma la squadra di casa con due reti di Giongo torna avanti e chiude la prima frazione sul 14-11. Un vantaggio comunque insignificante, ma nella ripresa è ancora Pressano a fare meglio: la difesa tiene, recupera palloni ed in attacco i padroni di casa riescono a bucare Monciardini con Di Maggio. Cassano, da miglior difesa d’Italia, mette infatti in seria difficoltà le iniziative di casa e Pressano soffre ma sembra tenere il mano il match: sul 19-15 Folgheraiter ha il pallone del possibile +5 ma Monciardini para e gli ospiti si scuotono. Il portiere amaranto continua a chiudere le conclusioni dai 6 metri dei padroni di casa e Cassano comincia una lenta ma inesorabile rimonta. Rete su rete i lombardi tornano sotto e solo qualche soluzione individuale mantiene Pressano avanti: l’aggancio si concretizza proprio nel finale. A 5’ dal termine Cassano pareggia ancora con Saitta, 23-23: tutto da rifare per i gialloneri che si scompongono e passano anche ad inseguire sul 24-25. La situazione sembra critica ma Bolognani sfodera una doppietta dal cilindro negli ultimi 2 minuti, la difesa di casa regge ed i gialloneri fanno valere la legge del Palavis, trionfando sul 26-25.

Pressano – Cassano Magnago 26-25 (p.t. 14-11)

Pressano: Alessandrini 2, Bolognani 3, D’Antino, Dallago 8, Dedovic 3, Di Maggio 6, Folgheraiter, Giongo 4, Moser N., Sampaolo, Chistè, Facchinelli, Sontacchi, Fadanelli, Moser M., Mazzucchi. All. Dumnic

Cassano Magnago: Ilic, Scisci, Fantinato, Moretti 7, Monciardini, Saitta 5, Milanovic 2, Ilinca, Bassanese 2, Cenci, Gallazzi 3, Possamai 1, Dorio, Bortoli 4, Luoni, La Mendola 1. All. Kolec

Arbitri: Cosenza-Schiavone

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...