Pressano sul velluto anche a Fondi: 22-29 in trasferta

HC Fondi – Pressano 22-29 (p.t. 12-17)
HC Fondi: Crosara, Soliani, Nardin 3, Travar 3, Leal 6, Rosso 2, Conte, Dall’Aglio 1, Iballi 2, Pola 2, D’Ettorre 2, Mangiocca 1, Pinto, Morreale, Tenore, Macera. All. De Santis
Pressano: Alessandrini 2, Argentin, Bolognani 4, D’Antino 1, Dallago 6, Dedovic 4, Di Maggio 5, Folgheraiter 1, Giongo 3, Moser N., Sampaolo, Chistè 2, Facchinelli, Moser M. 1. All. Dumnic
Arbitri: Corioni-Falvo

Settima vittoria consecutiva inanellata dalla Pallamano Pressano CR Lavis che espugna il Palasport di Fondi imponendosi per 22-29 sugli uomini guidati da mister Giacinto De Santis. Una vittoria netta e mai in discussione quella ottenuta in trasferta che mantiene i gialloneri al secondo posto in classifica. Fin dai primi minuti sono stati gli uomini di Dumnic infatti a condurre l’incontro, tutt’altro che scontato alla vigilia. Con una buona pallamano ed un’ottima percentuale offensiva i trentini hanno saputo superare la squadra di casa con grande abilità e precisione, pur privi ancora del perno difensivo Argentin. Gara dunque dal voto ampiamente positivo per i gialloneri che allungano così a +2 sul terzo posto in classifica, occupato ora dal Conversano. In terra pontina Pressano sa di dover disputare una partita di carattere per portare a casa i punti e l’approccio è dei migliori: una tripletta di Dallago in avvio (6 reti totali per lui, top scorer del match) aprono le danze e consentono a Pressano di partire col piede giusto. In difesa i gialloneri soffrono inizialmente la rimessa veloce dei padroni di casa ma col passare dei minuti la truppa di Dumnic scava un netto solco. È ancora Dallago a propiziare il break che dal 5-5 porta gli ospiti sul 5-11 con un netto 0-6. Di fatto, la partita si segna qui: Sampaolo para a dovere e la difesa di Pressano regge bene le iniziative fondane, aumentando il divario in contropiede fino al 7-14 del 20’. Qui Di Maggio sbaglia il contropiede del possibile +8 e Fondi torna sotto, sfiorando il -3: la prima frazione va comunque chiudendosi in netto favore degli ospiti che al riposo si trovano avanti 12-17. L’avvio di ripresa è da applausi per Pressano: con concentrazione ed ottima pallamano i gialloneri chiudono di fatto la partita, infilando un altro break di 1-6 fatto di palloni recuperati e perfezione offensiva. Sul 13-23 la gara è segnata: la squadra trentina deve solo controllare, giocando col cronometro in maniera ottimale. Un Fondi spento non riesce a trovare la via del gol e per Di Maggio e compagni è facile portare a casa il match: raggiunto il massimo vantaggio sul 15-26 firmato Alessandrini gira tutta la panchina giallonera, impegnata con ottimo minutaggio. Nell’ultimo spicchio di match però Pressano resta in doppia inferiorità per ben 6 minuti e soffre alcuni errori tecnici, permettendo ai padroni di casa di alleggerire il passivo fin sul 22-29 finale. Vittoria esterna importante dunque per Pressano che mantiene la striscia positiva e si affaccia ora al match casalingo contro la matricola Siena, prima della trasferta di Cingoli che farà da antipasto alla lunga serie di scontri diretti.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis-Mezzocorona-Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...