Pareggio positivo a Conversano: Pressano sempre secondo

Conversano – Pressano 25-25 (p.t. 16-13)
Conversano: Hermones, Stabellini 3, Sciorsci, Laera, Giannoccaro 2, Lupo J. 3, Degiorgio 2, Di Giandomenico, Carso, Sperti 6, Lupo M., Iballi 2, Beharevic 1, Pivetta 6, Orlovskis. All. Tarafino
Pressano: Alessandrini 1, Argentin, Bolognani 5, D’Antino 5, Dallago 4, Dedovic 3, Di Maggio 4, Folgheraiter, Giongo 3, Moser N., Sampaolo, Chistè, Facchinelli, Moser M. All. Dumnic
Arbitri: Cosenza-Schiavone

Un pareggio che sa di vittoria. La Pallamano Pressano CR Lavis esce con un punto d’oro dal Pala San Giacomo di Conversano, nello scontro diretto contro i pugliesi di mister Tarafino. Il big match fra seconda e terza forza della Serie A1 si è rivelato tale soltanto nella ripresa, ma al termine di una partita incredibile sono stati i gialloneri ad uscire dal campo col sorriso: sotto pesantemente nel punteggio per lunghi tratti del match, i ragazzi di Dumnic hanno agguantato proprio nel finale il pari che permette alla squadra trentina di mantenere 2 punti di vantaggio sui pugliesi con gli scontri diretti in favore giallonero. Un risultato fondamentale che significa anche il decimo risultato utile consecutivo per la squadra di Pressano. In avvio di gara gialloneri totalmente fuori fase: Conversano penetra come preferisce in attacco e ben presto gli ospiti si trovano sotto 5-1. Un parziale pesante che non spaventa comunque la squadra trentina: a turno il team giallonero comincia a segnare dopo una lunga serie di errori e torna a farsi sotto sull’8-6 ma è solo un fuoco di paglia perché Conversano con un ispirato Sperti si riporta avanti 11-6 al 20’. Qui ancora reazione giallonera con un break di 0-4 che accompagna la partita sulle ali dell’equilibrio, mantenuto anche sulla prima sirena, 16-13 in favore dei locali. Il secondo tempo è vietato ai deboli di cuore: la difesa di Pressano comincia finalmente a funzionare ed in attacco nonostante qualche errore dai sei metri i gialloneri sono precisi quanto basta per tornare sotto. Il primo aggancio della partita è firmato in seconda fase da Dallago che firma il 18-18 dopo 10’ e poco dopo arriva anche il primo vantaggio 18-19 ancora di Dallago. Conversano attraversa una fase di sbandamento e perde un altro pallone ma Di Maggio sbaglia il contropiede del possibile +2 ed i pugliesi pareggiano: si assiste ad un continuo tira e molla, con Giongo che si divora nuovamente il +2. Dal momento di confusione escono meglio i padroni di casa, abili a dare un colpo di reni grazie alle parate di Di Giandomenico. Dal 24-22 del 25’ emerge però l’uomo del sipario: Simone Bolognani mette il turbo e con una doppietta pareggia, poi la difesa e Sampaolo fanno i miracoli e Pressano porta a casa il 25-25, sfiorando la vittoria allo scadere con D’Antino che segna ma 1 secondo dopo la sirena. Un pari quindi d’oro che proietta ora Pressano alla Final8 di Coppa Italia, al via venerdì a Trieste.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...