Pressano riparte col piede giusto, Brixen superato al Palavis

Riparte con una netta e brillante vittoria il campionato di Serie A1 della Pallamano Pressano CR Lavis che liquida la pratica Bressanone sul campo amico del Palavis e compie un altro passo verso il secondo posto. Per i gialloneri era vietato sbagliare e così sarà da qui fino al termine della stagione regolare: in questo senso la truppa di Dumnic ha fatto con ampio merito il proprio dovere, giocando una gara decisamente superiore agli avversari, senza mai mettere in discussione il risultato. La squadra trentina ha infatti tenuto saldamente in mano il match fin dai primi minuti: in vantaggio per tutto l’arco della gara, Sampaolo e compagni hanno saputo allungare fin sul +10, con ampio spazio alle seconde linee ed il risultato finale che è andato assestandosi sul 33-27 della seconda sirena. Due punti in tasca e secondo posto conservato ma Conversano non fallisce il colpo a Gaeta e resta a pari punti con i gialloneri infuocando le ultime due giornate. In avvio di gara Pressano è devastante: Sampaolo fa i miracoli ed in attacco i gialloneri, puliti e precisi, bucano a ripetizione Wierer con Nicola Moser sugli scudi per tutto l’arco della partita sia in attacco che in difesa (7 reti e top scorer giallonero) dove ha avuto il pesante fardello di sostituire – con risultato eccellente – l’assente Alessio Alessandrini. Dopo 10’ il tabellone segna 6-0 per Pressano: un risultato che scoraggia la truppa brissinese e di contro carica a dovere i locali, bravi a non mollare un centimetro a partita incanalata. Ancora un’ottima difesa regge bene l’urto di un Bressanone che si affida al solo Basic (7 reti nel solo primo tempo) per segnare: in attacco invece a suon di contropiede Pressano vola e chiude il primo tempo sul 17-10. Uno score che segna la partita ma i padroni di casa non si accontentano e lasciano senza speranze gli avversari allungando ulteriormente. Pressano sfrutta la vena di D’Antino e Dallago per mantenere 8-9 reti di vantaggio prima di toccare il massimo gap a 10’ dal termine sul 29-19. Partita chiusa ed ultimo quarto d’ora di gara con tutti i giovani in campo a calcare il parquet della massima serie. Bressanone ne approfitta per aumentare il ritmo e penetrare la giovane difesa di casa ma non mette paura ai locali che amministrano nonostante qualche difficoltà ed accompagnano la partita fino al termine, conquistando la meritata vittoria sul 33-27. Successo importante quindi per la Pallamano Pressano CR Lavis: fra i gialloneri ed il secondo posto, fondamentale per il fattore campo in Semifinale Scudetto, ci sono ora due partite, due battaglie da giocare. Sabato prossimo la Serie A1 si fermerà ancora per lasciar spazio alle finali nazionali Under 21, per poi riprendere con un turno infrasettimanale l’1 maggio che vedrà i gialloneri sul campo del Trieste.

Pressano – Brixen 33-27 (p.t. 17-10)

Pressano: Facchinelli, Dallago 5, Chistè, Moser M. 1, Bolognani 1, Dedovic 3, D’Antino 3, Di Maggio 3, Mazzucchi, Giongo 4, Sampaolo, Alessandrini, Argentin 2, Folgheraiter 4, Moser N. 7. All. Dumnic

Brixen: Pfattner, Nenadic, Crespo 4, Castro, Dorfmann 2, Wieland, Mairhofer, Ranalter, Basic 10, Mühlogger 1, Mitterrutzner 2, Tedesco, Schatzer 4, Sader 4. All. Fliri

Arbitri: Limido-Donnini

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...