Nikocevic allo scadere, Pressano e Cassano impattano 22-22

Un fulmine di Nikocevic allo scadere apre col botto la stagione di Serie A1 della Pallamano Pressano CR Lavis. Nel big match della prima giornata stagionale, contro i varesini del Cassano Magnago, la squadra giallonera porta a casa un punto in virtù del pareggio maturato dopo i 60’ sul 22-22. Una vera e propria girandola di emozioni quella andata in scena in un Palavis gremito come mai all’esordio. Tutto il calore per la nuova Pallamano Pressano guidata da Neven Andreasic si è tradotto in campo ed al termine di una gara estenuante le due squadre si sono divise meritatamente la posta in palio. Perfettamente rispettato l’andamento in campo: un pareggio più che giusto, maturato dopo un lungo tira e molla con le due squadre con i nervi più che tesi a contendersi la conduzione del match. Meglio di così per il pubblico non poteva iniziare: un esordio da spettacolo che ha tenuto tutti col fiato sospeso. Senza Alessandrini, Di Maggio e D’Antino la truppa di Andreasic si è difesa bene ed ha mostrato ancora una volta le buone impressioni del pre stagione: ancora da oliare i meccanismi difensivi che hanno sofferto un Cassano giovane, tonico e dalla panchina lunga. La squadra di Kolec infatti ha rispettato le velleità di alta classifica, presentandosi determinata e vogliosa di vittoria: in avvio infatti la grinta di un’estate carica si traduce in campo e Cassano passa a condurre 1-3 con un buon Bortoli. Dall’altra parte del campo stupisce subito la vena del nuovo innesto Nikocevic (9 reti e top scorer a fine gara) che tiene alto il ritmo dei suoi. Un altro “nuovo acquisto” di spicco è però il classe 2002 Fadanelli che, responsabilizzato dal ruolo di titolare ala destra mostra tutto il carattere fatto vedere in maglia azzurra e crea non pochi problemi agli avversari amaranto. È così che la partita avanza punto a punto, senza respiro, con le due squadre che non mollano un colpo: a fine primo tempo il tabellone recita 10-11 in favore di Cassano e la ripresa non cambia il volto al match. Qualche nervo teso, tante sospensioni e continui capovolgimenti di fronte non permettono alla partita di essere segnata: quando Cassano avanza a due reti di vantaggio in superiorità numerica una doppietta di Fadanelli rimette tutto in discussione. Due numeri che tirano giù il Palavis e la partita si accende: è Cassano però ad avere la freschezza ed il piglio migliore. Pressano infatti si mangia la palla del 20-19 e gli avversari con 3 rigori di Moretti puniscono, passando a condurre sul 19-21 grazie ad una sanguinosa palla persa a 2’ dalla fine. La partita però non è finita: Nikocevic sale in cattedra, Pressano recupera due palloni e proprio il montenegrino allo scadere spara in porta la rete del pareggio che fa esplodere il Palavis. Sospiro di sollievo e testa ora a sabato prossimo, c’è subito la trasferta a Bressanone per ingranare la marcia giusta.

Pressano – Cassano Magnago 22-22 (p.t. 10-11)

Pressano: Argentin 2, Chistè, Cipriani, Dallago, Dedovic 4, Facchinelli, Fadanelli 5, Folgheraiter, Giongo 2, Moser N., Nikocevic 9, Moser M., Sontacchi D., Sontacchi G., Sampaolo, Rossi. All. Andreasic

Cassano Magnago: Bassanese 1, Bortoli 4, Dorio, Fantinato 5, Gallazzi, Ilic, Monciardini, Riva, La Mendola, Marzocchini, Milanovic, Moretti 9, Possamai, Saitta 1, Savini 2, Scisici. All. Kolec

Arbitri: Cosenza-Schiavone

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...