Archivi categoria: Giovanili

Amaro 18-17, Pressano U19 sconfitto in semifinale scudetto

Come lo scorso anno, si ferma in semifinale contro i cugini altoatesini del Merano il cammino della Pallamano Pressano CR Lavis alle finali nazionali Under 19 in corso a Benevento. L’atto che precede la finalissima finisce così con amarezza per la truppa giallonera di Alain Fadanelli che ha lottato per tutto il corso della gara salvo poi cedere ai Diavoli Neri già battuti in campionato. Anche questa volta è stata una partita combattutissima fra le due squadre che meglio rappresentano il brillante movimento regionale: l’incontro si è chiuso infatti sul 18-17 per Merano, una sola rete dunque ha negato a Pressano la gioia della finalissima. In avvio un Pressano incredibilmente positivo scende in campo con grinta e determinazione: 5 palloni recuperati in 5 minuti garantiscono uno strabiliante 5-1 per la squadra trentina con ben 4 reti di Mazzucchi. Un Merano frastornato dimostra comunque solidità, non si scompone e torna sotto in breve tempo grazie alle soluzioni dell’ala Gai che riporta sotto gli altoatesini sul 7-6. Tutto da rifare per la squadra giallonera che chiude il primo tempo in mezzo a moltissimi errori avanti 8-6. Un punteggio bassissimo che dimostra le difficoltà degli attacchi ma in avvio di ripresa è Merano ad ingranare in fase offensiva. Con un parziale di 2-6 targato Dal Medico e Glisic la squadra di Prantner ribalta tutto e si porta a condurre sul 10-12. Pressano è in evidente difficoltà offensiva ma riesce a tenersi aggrappato al match: con qualche soluzione individuale nel mezzo dell’arcigna difesa meranese i gialloneri mantengono il match punto a punto ma Merano nei momenti decisivi allunga e nel finale la partita è palpitante. Pressano fallisce la rete del 17-17, poi Merano mette la parola fine toccando il +2 a pochi secondi dal termine dove i gialloneri riescono solo a firmare il 17-18 finale. Amarezza per Pressano ma al contempo consapevolezza di essersela giocata anche quest’anno ai vertici nazionali giovanili ed in vista ci sono anche le finali Under 17 dove la società trentina si giocherà moltissime carte. Il torneo ora non è assolutamente finito: alle ore 9.00 c’è la finale per il terzo e quarto posto dove Pressano affronterà l’Estense Ferrara già sconfitta nel girone eliminatorio.

Semifinale scudetto Under 19

Pressano – Merano 17-18 (p.t. 8-6)

Pressano: Abbagnale 1, Bouzriba, Carbonari, Cipriani 3, Gazzini 1, Mazzucchi 4, Sontacchi D., Fadanelli 5, Pavlovic, Pisoni, Sontacchi G. 1, Stoppa, Villotti, Walcher 2. All. Fadanelli

Merano: Urban, Freund A., Prantner 1, Busetti, Freund F., Eschgfäller, Durnwalder 2, Nägele, Glisic 5, Stamenkov, Visentin 1, Auer, Gai 4, Dal Medico 5, Stampf, Casagrande. All. Prantner

Arbitri: Fato-Guarini

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano domina il girone: è semifinale scudetto U19

Obiettivo raggiunto a pieni voti per la Pallamano Pressano CR Lavis nella prima giornata di finali nazionali Under 19 in corso a Benevento. La squadra giallonera ha disputato una lunga e dura prima giornata di campionato nazionale, dove si sono giocate le gare dei triangolari eliminatori. Per i gialloneri del Pressano en plein totale: la truppa di Alain Fadanelli ha infatti sbaragliato la concorrenza di Arezzo e Ferrara, conquistando a pieni voti il primo posto nel girone e l’accesso diretto alla semifinale scudetto. Un colpaccio quindi per la squadra trentina che anche quest’anno si conferma fra le migliori italiane giovanili dopo appena un giorno di gare. Grandi le prestazioni di capitan Cipriani e compagni che nella mattinata hanno superato con un netto 34-16 la resistenza dell’Arezzo comandando dall’inizio alla fine. Positiva anche la seconda partita vinta contro Ferrara per 26-18, allungando sulla distanza. Grazie all’ampia differenza reti Pressano ha staccato così il pass diretto per la semifinale, dove alle 18.15 affronterà la vincente dello spareggio fra i cugini del Merano ed i siciliani del Mascalucia. In attesa della semifinale i gialloneri potranno dunque ricaricare le batterie e presentarsi pronti per una sfida che ricalca il percorso dello scorso anno a Fanano in Under 17.

Pressano alla volta delle finali nazionali Under 19

Si apre con le finali nazionali Under 19 maschili la lunga parentesi giovanile per la Pallamano Pressano CR Lavis che da oggi al 7 luglio prossimo sarà impegnata a corrente alternata con tutte le squadre giovanili sul territorio nazionale. Il periodo di finali nazionali si aprirà infatti a Benevento con la kermesse tricolore per la categoria Under 19 maschile. Un esordio per la società giallonera che per la prima volta prende parte alle finali nazionali di questa categoria e lo fa da campione regionale del Trentino Alto Adige: i gialloneri, vinta la concorrenza del Merano nel campionato regionale, si affacciano ora al campionato nazionale con la voglia di riconfermare quanto di buono fatto durante tutto l’anno. Non sarà affatto semplice perché tutte e 9 le partecipanti alle finali saranno attrezzate e determinate a lottare per il tricolore: l’avventura giallonera si concretizzerà in gran parte già nella giornata odierna, venerdì, con le gare del girone eliminatorio. Pressano dovrà vedersela in un triangolare contro Petrarca Arezzo (gara d’esordio alle 10.15) ed Estense Ferrara (ore 18.15). Le due gare stabiliranno la posizione ed il destino dei gialloneri: i turni successivi riservano infatti spareggi per le seconde classificate e la peggiore delle prime classificate dei 3 gironi, mentre per le due migliori prime classificate c’è la semifinale scudetto diretta. Concentrazione massima e voglia di ben figurare sono le due prerogative per i ragazzi gialloneri, guidati dal tecnico Alain Fadanelli:”Arriveremo alle finali nazionali con l’importante titolo di campioni regionali: questo ci deve responsabilizzare e spronare a migliorarci ulteriormente. Abbiamo ancora tanto lavoro da fare ma andremo a Benevento per confrontarci con le migliori squadre in Italia e ripetere sul campo le cose positive fatte vedere in stagione. Sarà un banco di prova duro come ogni anno: giocheremo un girone impegnativo che si consumerà in una giornata appena ed in questo senso anche dosare gli sforzi sarà fondamentale. Il nostro obiettivo sarà fare del nostro meglio, cercando di lottare fino alla fine per il primo posto nel girone. In tre giorni di gare tutto può accadere, in positivo così come in negativo.”

Informazioni e novità relative alle finali nazionali saranno in continuo aggiornamento sui canali social della Pallamano Pressano. 

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Lubinati e Piffer quarti con la rappresentativa alla Coppa delle Regioni

Passano le generazioni ma il vivaio della Pallamano Pressano CR Lavis continua a fornire talenti di livello nazionale. È il caso dei gialloneri che hanno partecipato nel weekend alla Coppa delle Regioni di Benevento, il torneo dedicato alle rappresentative che dopo due anni di assenza è tornato per animare il finale di stagione giovanile. Alessandro Lubinati e Leonardo Piffer, entrambi classe 2005, hanno infatti trascorso il weekend con il team del Trentino AltoAdige conquistando il quarto posto finale. Fin dallo scorso anno le selezioni avevano individuato Lubinati, Piffer ed Alessandro Merlo come i tre gialloneri nel giro della rappresentativa: quest’ultimo per imprevisto in extremis non ha potuto seguire la squadra ma i due gialloneri scesi a Benevento hanno saputo tenere alti i colori di Pressano nella selezione. Assente a Benevento per motivi di lavoro anche il tecnico giallonero Alain Fadanelli, inserito dallo scorso anno nello staff tecnico della rappresentativa, affidata in questa occasione ai meranesi Prantner e Raffeiner. Anche nelle nuove generazioni dunque c’è tanta mano giallonera in ottica nazionale: la Coppa delle Regioni è servita come “camp” federale per visionare i 300 talenti fra maschile e femminile che andranno a comporre le nazionali negli anni a venire. Per Lubinati e Piffer minutaggio e soddisfazione, con un quarto posto finale che risulta più che positivo con un po’ di amaro in bocca. La selezione del Trentino AltoAdige ha infatti lottato fino all’ultimo per l’accesso alla finalissima del torneo, perdendo la chance proprio nell’ultima gara per mano dell’Emilia Romagna, impostasi 21-19. Costretti alla finale 3/4 posto, i ragazzi regionali hanno ceduto al Veneto 24-19: un risultato comunque prestigioso che conferma il movimento regionale fra i più brillanti (nel femminile Trentino AltoAdige al secondo posto) e gli stessi gialloneri hanno ben figurato, portando a casa un bel bagaglio di esperienza in vista delle finali nazionali Under 15 di Misano Adriatico, dove torneranno a vestire la maglia della Pallamano Pressano in qualità di campioni provinciali del Trentino.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis-Mezzocorona-Valle di Cembra

Pressano alle finali nazionali Under 17 contro Torri e Crenna

Archiviato con il secondo posto il campionato di Serie A1 maschile, la Pallamano Pressano CR Lavis può ora concentrarsi totalmente sulle categorie giovanili che, come da tradizione, nel mese di giugno svolgono i campionati nazionali. Dopo il sorteggio di una settimana fa dedicato all’Under 19, è toccato anche all’Under 17 conoscere il proprio percorso ai campionati italiani di Cassano Magnago 2019. I campioni regionali del Trentino AltoAdige sono stati inseriti nel Girone C, terzo di quattro gironi, assieme ai veneti del Torri ed ai vicecampioni di Lombardia del Crenna. Partiti come testa di serie, i gialloneri hanno potuto così evitare in partenza i favoritissimi padroni di casa del Cassano Magnago, oltre ai cugini del Merano con cui sono stati in lotta tutto l’anno per il titolo regionale. Un girone a 3 impegnativo dove la squadra allenata da Alain Fadanelli troverà di nuovo il Crenna, già affrontato a Fanano lo scorso anno nelle finali nazionali: le gare del girone si svolgeranno giovedì 16 giugno fra la mattinata ed il primo pomeriggio, poi la manifestazione si fermerà per assistere al grande evento di Italia-Russia maschile al PalaYamamay di Busto Arsizio. La battaglia verso il tricolore Under 17 riprenderà poi la mattina del venerdì: le prime classificate dei gironi saranno già proiettate ai quarti di finale in serata, mentre le seconde e terze classificate disputeranno gli ottavi di finale in mattinata. Una kermesse fitta e ricca di impegni, dove si disputerà un consistente numero di partite ed in questo senso sarà fondamentale dosare le forze. I gialloneri giungeranno all’appuntamento con una squadra rodata ed ancora in grande crescita, nelle cui file miliano i tre azzurri Fadanelli, Walcher e Sontacchi assieme a tutto il resto dell’ossatura locale della squadra. Composti i gironi sarà quindi battaglia Under 17 dal 13 giugno ma prima, in ordine cronologico, ci saranno le finali nazionali Under 19, prossimo appuntamento ufficiale per la società, che scatteranno il prossimo 6 giugno a Benevento. Per la Pallamano Pressano anche quest’anno è aperta la caccia ad un posto di vertice anche fra i giovani. 

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Under 15 e 19 ben figurano a Torri, sorteggiati i gironi nazionali U19

Mentre la squadra di Serie A1 della Pallamano Pressano vola in finale scudetto, le giovanili giallonere non si fermano e continuano il percorso di preparazione in vista delle finali nazionali. La società come da tradizione ha partecipato al Torneo Internazionale Città di Torri con le selezioni Under 15 ed Under 19: una manifestazione come sempre allestita meticolosamente nonostante le grandi dimensioni, che ha portato un ottimo bagaglio di esperienza alle squadre giallonere. L’Under 19 di Fadanelli, sconfitta in semifinale per 1 gol dal favorito Cassano (in pole anche per lo Scudetto) ha chiuso al quarto posto, mentre l’Under 15 guidata da Giuliano Merlo si è classificata settima in un torneo dall’alto coefficiente di difficoltà. Esperienza positiva e premiazione per tutti a fine torneo, ma proprio nella giornata di ieri un altro passo della stagione giovanile si è compiuto: sono stati definiti infatti i dettagli delle finali nazionali Under 19 di Benevento, a cui la Pallamano Pressano parteciperà come campione regionale del Trentino AltoAdige dal 7 al 9 giugno prossimi. I gialloneri sono stati inseriti in un girone a 3 squadre con i campioni di Toscana del Petrarca Arezzo ed i campioni d’Emilia Romagna dell’Estense Ferrara. Un girone di qualità dal quale avanzeranno le prime due classificate: la prima con un piede e mezzo in semifinale, la seconda invece passerà per lo spareggio verso le semifinali scudetto. La sfida quindi è lanciata e la squadra di Alain Fadanelli vuole giocarsi le carte possedute e la posizione di campione regionale per restare negli altipiani della pallamano giovanile italiana.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano fa tripletta con l’Under 15 campione provinciale

Con un colpo di reni finale la Pallamano Pressano cala la tripletta giovanile e centra la terza qualificazione ai campionati nazionali su tre campionati agonistici disputati. Dopo i trionfi regionali di Under 19 ed Under 17 è arrivata infatti anche la nota lieta da parte dell’Under 15 guidata quest’anno da Giuliano Merlo e Dinko Dedovic che ha conquistato il primato provinciale di categoria. In un campionato ricco ed entusiasmante, è stata la squadra altoatesina del Merano in coppia con gli austriaci dell’Innsbruck a dominare la categoria con un percorso netto fatto di 19 vittorie ed una sola sconfitta. Per i gialloneri il cammino è stato leggermente più difficoltoso ma, eccezion fatta per le sfide con le primissime della classe, la truppa dei giovani gialloneri prevalentemente classe 2004 e 2005 ha lottato con tutte le avversarie classificandosi al primo posto fra le trentine ed ottenendo così il titolo di campione provinciale. In questo senso emozionante è stata la lotta a distanza con il Mori che ha chiuso a pari punti con i gialloneri a quota 22: gli scontri diretti, entrambi vinti di misura da Pressano, hanno però premiato la squadra giallonera che ha così staccato il pass per le finali nazionali, riservate alle prime classificate delle due province. Obiettivo raggiunto e grande soddisfazione in casa Pressano per questo terzo “centro” giovanile conquistato: la società del Presidente Giongo potrà così giocarsi tre campionati italiani, confermandosi ai massimi livelli sul suolo nazionale. Per gli Under 15 che hanno lottato a denti stretti lungo tutto l’arco del campionato, in vista ci sono due mesi di allenamento e preparazione: i campionati italiani infatti sono fissati dal 2 al 7 luglio a Misano Adriatico, nell’ambito della kermesse del Festival della Pallamano 2019.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra