Archivio mensile:febbraio 2014

Pressano batte Fondi: ora c’è il Fasano

Silva Paulo (Pressano) contro Dean Turkovic (Loacker)Vince senza strafare la Pallamano Pressano CR Lavis. Nei quarti di finale di Coppa Italia i gialloneri superano la formazione pontina dell’HC Fondi e conquistano la semifinale della manifestazione in svolgimento in terra pugliese con la formula della Final Eight. Partita gestita per l’intero arco dei 60′ da parte dei ragazzi di Dumnic, che hanno saputo limitare alla grande la fisicità degli avversari, costringendoli ad inseguire per tutta la partita. Un successo senza infamia e senza lode, costruito dai trentini con tranquillità e con ottima capacità nello sfruttare i punti deboli dei fondani. Vittoria netta ed importantissima: ora Pressano si trova di diritto tra le migliori quattro e dovrà lottare con grande grinta per arrivare fino in fondo. Per quanto riguarda il match, sblocca per primo proprio Pressano che già dai primi minuti potrebbe scappare nello score: i gialloneri mostrano più qualità del Fondi ma peccano di scarsa convinzione in attacco e con qualche conclusione sbagliata tengono in partita l’avversario fino al quarto d’ora sul 6-8. Il break però è in agguato e con un Paulo Silva ispirato (9 reti e top scorer a fine match) Pressano accelera: la buona difesa dà i suoi frutti ed ecco che i gialloneri col passare dei minuti aumentano il divario nello score. I palloni recuperati e le buone trame costruite contro la pesante difesa avversaria garantiscono contropiedi e reti importanti che portano i gialloneri allo strappo fino al +8, perfezionato sul 18-11 a fine primo tempo. Il punteggio è la bella fotografia dei primi 30′: difesa efficace contro le soluzioni fondane e attacco prolifico nonostante qualche sbavatura.

Il match è dunque saldamente nelle mani di Giongo e compagni che in avvio di ripresa non forzano e pensano a gestire il vantaggio: Pressano risponde infatti colpo su colpo all’avversario, bucando la porta di D’Angelis con l’agilità Bolognani e Dallago (7 reti a testa). Fondi prova a farsi sentire sfruttando qualche minuto di sbandamento da parte dei gialloneri ma ben presto la squadra trentina reagisce: i pontini accorciano dal -9 fin sul -5 ma in breve tempo Pressano si ricompone e torna sul 31-24. Di qui, per tutti gli ultimi 10 minuti del match, i ragazzi di Dumnic addormentano il match e c’è spazio per tutta la panchina giallonera: senza rischiare, i vicecampioni d’Italia controllano il gap e chiudono vittoriosi per 35-29. Ora 24 ore di riposo per recuperare le energie spese: questa sera c’è la semifinale, dove i gialloneri affronteranno i padroni di casa del Fasano, vittoriosi non senza difficoltà sul Teramo. Nell’altra semfinale si affronteranno la corazzata Carpi e i toscani dell’Ambra che hanno nettamente eliminato a sorpresa i campioni in carica del Bolzano nei quarti (39-31).

h 18:00 | Fondi – Pressano 29-35 (p.t. 11-18)
Fondi: Antonio 6, Panariello 1, Riccardi 3, Lauretti 1, Molineri 3, Di Manno S. 6, Di Cicco G. 1, D’Ettorre 2, Di Manno G. 5, Di Cicco D. 1, Di Manno V, Pestillo, D’Angelis, Amendolagine. All: Giacinto De Santis
Pressano: Bolognani 7, Chistè W, Chistè D, D’Antino 1, Di Maggio 4, Pescador, Sampaolo, Giongo 5, Franceschini, Opalic, Dallago 7, Miori, Alessandrini 2, Da Silva 9. All: Branko Dumnic
Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra