Pressano rimonta Merano e sale in vetta alla classifica

Sampaolo para styleClamorosa rimonta della Pallamano Pressano CR Lavis sull’ostico campo del Merano: sotto anche di 7 reti, i gialloneri recuperano con una ripresa perfetta ed un Sampaolo superbo, portando a casa 3 punti pesantissimi che valgono la vetta della classifica in coabitazione con Bolzano, a riposo . Partita dai due volti quella della Karl Wolf, dove i ragazzi di Dumnic hanno alternato 30’ negativi ad un secondo tempo coi fiocchi che è valso la rimonta ed il successo finale. Avvio di match tutto per i padroni di casa che partono a razzo e bucano la disattenta difesa ospite fino al 4-1 con Gagovic. Pressano risponde col contagocce ed il primo gol su azione arriva dopo 10′: poche idee in attacco ed una difesa molle servono sul piatto d’argento ai locali tanti tiri dai 6 metri su cui Sampaolo non può nulla. Troppi i tiri facili concessi ai padroni di casa che si scatenano di fronte alla difesa pressanotta senza trovare ostacoli. I gialloneri di Dumnic non sfruttano nemmeno le superiorità numeriche ma nella parte centrale del primo tempo alzano la testa e cominciano a tornare sotto fin sul 9-6. Fallita due volte la palla del -2, l’aggancio non arriva e Pressano si ferma sul -3: Merano ricomincia a spingere con Carli (8 reti tutte nel primo tempo), toccando anche il 15-8, perfezionato in 15-9 di fine primo tempo.

Un’ecatombe per i gialloneri che negli spogliatoi si scuotono ed entrano in campo con un piglio decisamente diverso, lo stesso del Merano ad inizio partita: una tripletta di Bolognani scatena il break ospite nei primissimi minuti del secondo tempo, con Pressano che ben presto arriva sul 16-15. Partita completamente riaperta e proprio nel momento del bisogno si erige a protagonista assoluto il portiere giallonero Valerio Sampaolo: parate che hanno più del miracoloso che dell’ordinario, interventi pazzeschi in successione da parte dell’estremo difensore della nazionale che manda in bambola l’attacco ospite con un clamoroso 72% in porta nella ripresa. Merano si blocca, non riesce più ad attaccare di fronte ad una difesa rigenerata (solo 5 gol subiti nella ripresa!) che poi scatena l’attacco di Silva e compagni. Pressano potrebbe scappare, coperto continuamente in fase difensiva ma l’attacco pecca un po’ troppo e lo strappo non arriva subito. Col passare dei minuti però i ragazzi di Dumnic riescono a bucare Christianell e, sfruttando le superiorità numeriche, tengono fino alla fine sul 20-22.

h 19:00 | Meran – Pressano 20-22 (p.t. 15-9)

Meran: Christanell, Frey, Carli 8, Gufler H. 4, Gufler M. 2, Pagano 1, Sljiepcevic 1, Marzocchini, Gagovic 4, Laimer, Laurin Stricker, Rottensteiner, Lukas Stricker, Stricker A. All: Jurgen Prantner

Pressano: Bettini, Sampaolo, Stocchetti, Franceschini, Sontacchi, Bolognani 7, Chistè W. 3, Moser, D’Antino, Di Maggio 4, Giongo, Alessandrini, Da Silva 7, Polito 1. All: Branko Dumnic

Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...