La nazionale ed il Palavis incantano: Finlandia KO 27-19!

Stabellini azione nazionale Italia Finlandia LavisGrande Italia! L’urlo azzurro si alza dalle mura del Palavis dove è andato in scena il primo match di qualificazione ai Mondiali 2017, Italia-Finlandia. Finisce con una splendida e brillante vittoria degli azzurri che con una ripresa splendida mettono alle corde la truppa finlandese e trionfano per 27-19 davanti ai 1200 spettatori impazziti del Palavis, gremito come non mai. Evento perfettamente riuscito per la Pallamano Pressano che mostra a tutti il proprio attaccamento alla disciplina: grandi e piccini sono accorsi in massa per sostenere gli azzurri e li hanno trascinati alla vittoria in una serata epica che non verrà facilmente dimenticata. Con i pronostici in bilico e qualche incognita, il match prende il via nel catino lavisano ed a condurre sono i finlandesi: la tecnica dell’ala fuoriclasse Tamminen e la potenza del terzino Ronnberg spezzano la difesa azzurra e nei primi minuti l’Italia è costretta ad inseguire. In attacco, con qualche sbavatura di troppo, è il giallonero Stabellini a bucare la porta avversaria e la forbice fra le due squadre non aumenta eccessivamente. Col passare dei minuti la Finlandia prende però piede e sfruttando le superiorità numeriche tocca anche il 7-11 che gela il Palavis. Mister Radojkovic chiama timeout e la squadra italiana si trasforma: negli ultimi 7′ del primo tempo l’Italia conosce un lento crescendo e piazza un break di 4-0 che permette di ribaltare il risultato sulla prima sirena a firma Radovcic nella bolgia generale. Nella ripresa gli azzurri non demordono, serrano le file in difesa e pungono in attacco con i rigori di un Turkovic in formato cecchino: la vera forza però è nelle retrovie e si chiama Valerio Sampaolo. Il portierone del Pressano chiude la porta e l’Italia vola sul +4 che anima il pubblico di casa e lancia i ragazzi di Radojkovic. Solo sul 18-16 i finlandesi si avvicinano, poi è monologo azzurro: la difesa regge bene ed in attacco le soluzioni italiane fruttano quanto sperato; il diavio va così via via aumentando ed inizia lo show per il pubblico. Sampaolo chiude tutto ma quando a 5′ dalla fine il portiere di Chiaravalle chiude dai 6 metri l’ennesimo tiro e lancia Radovcic in contropiede viene giù il palazzetto: è la rete del +6 che vale la vittoria. Il punteggio dice poi 27-19, tondo e inappellabile: questa volta gli azzurri sono stati immensi, splendidi e puliti in tutti i fondamentali; una vittoria sicuramente tra le più belle degli ultimi anni.

E’ stata una serata perfetta per la Pallamano Pressano: una serata di quelle indimenticabili. Nel centro di Lavis, quei pochi non presenti avranno sentito il tamburellare, l’entusiasmo di una comunità stretta attorno ad uno sport, la pallamano. Ed è bellissmo ammirare dall’alto un palasport colmo di gente, grandi e piccoli, famiglie di appassionati e curiosi, giunti a Lavis da tutta Italia: Pressano, la piccola frazione di Lavis, ha dimostrato una volta per tutte che la pallamano trova in questo territorio la propria capitale. L’invasione dei piccoli tifosi a fine gara ne è la più grande testimonianza: tutti a prendere un pallone per giocare (chiaramente!) a pallamano o tutti di corsa dai propri idoli per farsi autografare le TShirt regalate dall’organizzazione. La più bella rappresentazione dello sport, di un paese che si svuota per questo: ieri, questa rappresentazione, l’ha data la Pallamano Pressano ed il mondo della pallamano intero. Uno sport che attira sì ma che in quel di Lavis rende tutti famiglia: una macchina impeccabile ha messo in piedi uno spettacolo senza precedenti nell’handball, uno show concluso bene che nessuno dimenticherà.

Maione al tiro nazionale Italia Finlandia PalavisRaggiante il pivot Pasquale Maione a fine gara che, da capitano, si toglie anche qualche sassolino dalla scarpa:”Sono davvero felicissimo della nostra prestazione. Era tanto tempo che non vincevamo così bene e questo mi rende davvero orgoglioso: è stata una vittoria di gruppo e per questo la dedico a noi giocatori ed al mister. C’è chi parla dei nostri risultati, io non ci faccio caso: oggi abbiamo dato l’ennesima dimostrazione di chi siamo, mettendoci la faccia. Ora ci aspettano gare difficilissime ma l’obiettivo numero uno era vincere oggi e ci siamo riusciti, siamo davvero contentissimi. Non posso non menzionare il pubblico e l’ambiente: Pressano è sempre una piazza che non fallisce; qualsiasi giorno della settimana, sia per club che per la nazionale qui è sempre pieno! Siamo davvero orgogliosi di aver giocato qui dove si respira pallamano, dove c’è fame di questo sport. Speriamo di poter proseguire in questo connubio e che questa organizzazione sia da esempio per altre piazze che possono emergere.” Più che felice anche il terzino Riccardo Stabellini che durante l’anno veste la maglia della Pallamano Pressano:”Oggi devo fare veramente i complimenti a tutte le persone che oggi sono venute qui a tifare per noi. E’ stato qualcosa di straordinario che poche volte ho visto: un’atmosfera splendida ed altrettanto splendida è stata la vittoria, meritatissima. Abbiamo lottato a lungo, poi siamo scappati nel punteggio con una buona difesa ed un attacco eccellente ed il risultato parla chiaro. Quello in cui giochiamo è un girone di ferro ma sputeremo sangue ogni partita: non sarà facile ma daremo dispiaceri di lusso, lo posso garantire, e come gruppo possiamo davvero andare lontano.”

a Lavis | h 19:30

Italia – Finlandia 27-19 (p.t. 12-11)

Italia: Sampaolo, Rossi, Fovio, Vaccaro 2, Venturi, Maione 3, Turkovic 7, Giannoccaro 1, Sonnerer, Sporcic 4, Di Maggio, Radovcic 4, Sperti 1, Dapiran, Parisini, Stabellini 4. All: Fredi Radojkovic

Finlandia: Koljonen 4, Broman, Forss 1, Jasnsson, Ronnberg 2, Helander 1, Alander, Sjoman, Von Numers, Sundberg 3, Broman 1, Laine, Makela, Westerlund 1, Tamminen 5, Modig. All: Kaj Kekki

Arbitri: Carlos Luque Cabrejas (ESP) – Ignacio Pascual Sanchez (ESP)

Delegato EHF: Sinisa Rudic (CRO)

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...