Fasano vince la Coppa al Palavis, Pressano è quinto

D'Antino vs Trieste COppa ItaliaSi chiude con la vittoria della Junior Fasano la 31^ edizione della Coppa Italia di pallamano maschile, organizzata al Palavis con la Final Eight che ha tenuto calore nel weekend alla disciplina, concentrata sul comune trentino. Peccato per le bordate di fischi che hanno accompagnato la premiazione della squadra pugliese, incolpevolmente criticata per l’arbitraggio che avrebbe favorito la squadra di Ancona. Al di là dell’episodio è stata una tre giorni memorabile che ha riempito per tre volte il Palavis, caricando di orgoglio la Pallamano Pressano CR Lavis con la presenza anche del Ministro del Lavoro Poletti. Finale infuocata quella andata in scena a Lavis: le due favoritissime partono a razzo e Fasano ingrana subito, 8-3 dopo 15’ con un Riccobelli in grande stato di forma. Proprio l’asso argentino però si infortuna gravemente al ginocchio e Fasano subisce il colpo, incassando la rimonta bolzanina che non va oltre il 15-13 di fine primo tempo. Nella ripresa i pugliesi reggono fino a 10’ alla fine quando Turkovic e compagnia ribaltano tutto e passano a condurre sul 23-25. Nel momento di difficoltà chiude la porta Fovio: i suoi interventi garantiscono ossigeno a Fasano che rimette il naso avanti con grinta, nel mezzo di una battaglia senza esclusione di colpi; il 29-27 firmato ad 1’ dalla fine chiude i conti, perfezionati nel 29-28 finale.

Fasano alza la sua seconda Coppa Italia al cielo ed al cielo è il morale a Pressano per una Final Eight perfetta per organizzazione e risposta che lancia un segnale straordinario: splendido anche il messaggio mandato dalla squadra che nella finale per il 5/6 posto ha regolato Trieste per 33-30, conducendo per lunghi tratti con le due formazioni in campo rimaneggiate in vista dello scontro di campionato che andrà in scena sabato prossimo, il primo dei PlayOff. Spazio ai giovani dunque e Pressano che dà ottimi segnali con il giovane Nicolò D’Antino mattatore dall’ala destra, Chistè in grande spolvero ed una buona difesa capitanata da Franceschini: tutti elementi positivi che hanno trascinato Pressano al successo, seppur di consolazione. Le altre classificate sono Siracusa, vittoriosa nella finale 7/8 posto contro Conversano per 19-31 e Romagna che ha battuto Carpi nella finale per il terzo e quarto posto.

FINALE 5°-6° POSTO

H 11:30 | PRINCIPE TRIESTE – PRESSANO 30-33 (P.T. 13-17)

PRINCIPE TRIESTE: UDOVICIC 3, RADOJKOVIC, DAPIRAN 4, ANICI 8, PERNIC 1, MODRUSAN, DI NARDO 1, CARPANESE 3, DOVGAN 5, POSTOGNA, DE ROSA, VISINTIN 3, DJORDJIEVIC 2. ALL: GIORGIO OVEGLIA

PRESSANO: MENGON, D’ANTINO N. 5, BOLOGNANI 1, CHISTÈ 9, D’ANTINO P. 4, DI MAGGIO 2, BETTINI, RAKOCEVIC, GIONGO, FRANCESCHINI 2, SAMPAOLO, STABELLINI 5, ALESSANDRINI 3, MOSER 2. ALL: BRANKO DUMNIC

ARBITRI: CHIARELLO – PAGARIA

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...