Pressano ancora sul podio: terzo posto in Under18

Under 18 premiata a NociSi chiude col sorriso il campionato finale nazionale Under18 della Pallamano Pressano CR Lavis. A Noci si è conclusa la kermesse nazionale con la vittoria dello scudetto da parte del Bologna United, che ha superato in finale Cassano Magnago dopo aver eliminato nella giornata di sabato proprio i gialloneri in semifinale. La truppa di Dumnic e Fadanelli ha comunque chiuso in bellezza: dopo le fatiche del torneo e l’eliminazione in semifinale i ragazzi trentini hanno superato nella finale di consolazione il Kelona Palermo 30-25 cogliendo così un podio storico. Partita difficile ma gestita con sicurezza dai gialloneri: stremati da un mese di giugno ricco di impegni e dal caldo, i ragazzi di Pressano hanno faticato per i primi 15′, salvo poi chiudere i conti nella prima parte di ripresa. Raggiunte le 9 reti di vantaggio Pressano ha saputo gestire il gap, portando a casa il successo che vale il terzo posto nazionale. Un risultato che ha davvero del clamoroso: i gialloneri erano tra le favorite del torneo ma se si considerano le fatiche di due scudetti vinti in tre settimane con 17 incontri giocati in 20 giorni, le proporzioni del risultato sono incredibili. Due ori ed un bronzo dunque per la società del Presidente Giongo che si conferma definitivamente nell’Olimpo della pallamano giovanile nazionale, firmando un filetto di risultati che nessuna società nella storia era riuscita a compiere in una sola stagione, anzi, in un solo mese. A fine gara tutti con il sorriso sulle labbra, anche perché le qualità di un Pressano mai domo, capace di gettare sempre il cuore oltre l’ostacolo, vengono premiate con gli interessi: la squadra giallonera porta a casa infatti tre premi individuali su sette, dimostrando così le grandi qualità individuali costruite. Sono stati premiati infatti Nicolò D’Antino come miglior ala destra del torneo, Marco Mengon come miglior terzino sinistro e Davide Campestrini come miglior pivot. Un investitura che consacra il formidabile gruppo di Pressano: ora per la società della collina di Lavis spazio al festival di Misano Adriatico per le categorie dei più piccoli ma mai nessuno dimenticherà la marcia trionfale di questo splendido giugno 2016. Con cinque scudetti giovanili in bacheca in 3 anni ed un progetto che sta dando continue soddisfazioni Pressano può guardare al futuro con grande orgoglio e fiducia. Il ciclo non è finito: nella pioggia di complimenti che giungono da tutto l’ambiente e dalla società stessa verso i propri ragazzi, i gialloneri promettono battaglia e vittorie anche per i prossimi anni, nonché un futuro radioso per la prima squadra.

 

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...