Pressano sugli scudi, Fasano sconfitto a Lavis 30-20

Splendido, potente, superiore. Un Pressano fenomenale supera nettamente al Palavis i Campioni d’Italia dell’Acqua&Sapone Junior Fasano: nel recupero della settima giornata d’andata in Serie A1, i gialloneri di Dumnic hanno offerto la miglior prestazione della stagione, sconfiggendo con un tondo e nettissimo punteggio di 30-20 la squadra pugliese guidata da coach Francesco Ancona. Difficile trovare difetti ad una Pallamano Pressano CR Lavis determinata e superiore per tutta la durata della partita: difesa impenetrabile, Sampaolo in versione “monstre” ed attacco superlativo sono state le costanti di una partita ai limiti della perfezione. Encomiabile quindi la prova dei gialloneri che staccano così in classifica il groppone centrale e si avvicinano al secondo posto occupato dal Cassano Magnago con una partita in meno rispetto alle avversarie. Iniezione di fiducia di grande spessore per la squadra trentina, che mostra di aver dimenticato l’eliminazione in Challenge Cup già dai primi minuti di gioco. Pronti, via e Pressano conduce 3-0 grazie a due numeri di Alessandro Dallago e ad una difesa solidissima fin dall’inizio: senza capitan Giongo, infortunato ed assente dal campo per la prima volta da 3 anni a questa parte, è Matteo Moser a fare il ruolo dell’ala sinistra con grandissimo merito soprattutto difensivo. È dietro infatti che i gialloneri mostrano superiorità: Fasano prova ad accorciare con qualche soluzione individuale ma non va oltre il 7-6, prima che i gialloneri premano nuovamente sull’acceleratore con decisione. In fase difensiva funziona tutto, in attacco pure: Fasano si schianta sul muro dei padroni di casa e dà il la alle ripartenze di Bolognani e compagnia che infilano un bel break e si portano a condurre 13-8, sventando il possibile rientro fasanese e chiudendo la prima frazione avanti 16-11. Lo stesso punteggio ottenuto dopo 30’ contro Conversano due settimane fa: questa volta però i locali non si fanno recuperare, anzi, continuano a macinare gioco. Pressano si fa forte di una difesa impenetrabile, poi Sampaolo decide che la partita deve finire: con un numero incommensurabile di parate il portiere di casa manda fuori di testa l’attacco ospite ed i locali possono concedersi qualche sbavatura in attacco, mantenendo 6 reti di divario dopo 10’ della ripresa. Nel momento giusto, Argentin e compagni affondano il colpo decisivo: con una parte centrale del secondo tempo di grande spessore i padroni di casa schizzano nel punteggio, concedono solo 3 reti in 20’ agli avversari e si portano a condurre fin addirittura sul +13, 27-14. La partita di fatto finisce qui: i ritmi calano, le panchine cominciano a girare e c’è spazio per tutti gli effettivi. La gara così vive gli ultimi 10 minuti senza patemi d’animo: il punteggio si assesta sul 30-20 finale ed un Palavis festante accoglie finalmente il Pressano tanto atteso durante la stagione. Ora vietato abbassare la guardia: sabato sempre a Lavis arriva la mina vagante Merano per il definitivo assalto alle vette della classifica.

Pressano – Junior Fasano 30-20 (p.t. 16-11)
Pressano: Facchinelli, Dallago 6, Chistè 2, Moser M., Bolognani 1, Dedovic 4, D’Antino 5, Di Maggio 6, Sontacchi, Fadanelli, Giongo, Sampaolo, Alessandrini 1, Argentin 3, Folgheraiter 1, Moser N. 1. All. Dumnic
Junior Fasano: Corcione, Angiolini 1, Notarangelo 1, Bronzo 1, Radovcic 2, Messina 3, Fovio, Bargelli, Knezevic 7, Pugliese 1, Vinci, Donoso 1, Venturi 3. All. Ancona
Arbitri: Cardone-Cardone

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...