Pressano è in semifinale: alle 19.00 sfida a Cassano

Con qualche fatica di troppo ma avanti. La Pallamano Pressano CR Lavis approda in semifinale di Coppa Italia e lo fa superando ai quarti di finale la compagine pontina del Fondi di mister De Santis. La truppa trentina di Dumnic ci ha messo qualche minuto per entrare con la testa nella competizione ma con un finale in crescendo è stata abile ad infilare il 30-22 finale che vale la Top 4. Partita scialba quella giocata dai ragazzi di Branko Dumnic, sotto per quasi tutto il primo tempo ed in difficoltà anche nella ripresa: così come lo scorso anno contro il Bologna, la sfida dei quarti che sulla carta vedeva favoriti i gialloneri si è rivelata ben più complicata: hanno dovuto quindi lottare con i denti gli uomini trentini per accaparrarsi il passaggio del turno. Avvio decisamente negativo: con 4 attacchi sbagliati nei primi 4 minuti Pressano fatica ad ingranare e subisce le iniziative offensive del Fondi. La squadra pontina colpisce con il pivot Dall’Aglio e con le botte da fuori di Leal, portandosi sull’1-4 dopo pochi minuti. Pressano tenta una timida reazione ma ancora la fase offensiva troppo impacciata impedisce ai trentini di passare a condurre. Con un ulteriore passaggio a vuoto a metà primo tempo gli avversari toccano il massimo vantaggio sul 4-8: un risultato che spaventa Pressano ed al contempo scuote la difesa giallonera. Le file si serrano, Sampaolo para ed i gialloneri schizzano in contropiede con la coppia mancina Dallago e Di Maggio (rispettivamente 8 e 7 reti, migliori marcatori della partita), riducendo lo strappo fino al pareggio sul 9-9. È un break liberatorio per la squadra trentina che procede sulle stesse ali e passa a condurre di rabbia con una doppietta di Argentin (6 reti e miglior prestazione offensiva stagionale): è il 12-10 che chiude il primo tempo. Nella ripresa Pressano scende in campo ancora confuso: troppi errori al tiro mettono sul piatto d’argento il recupero agli avversari che pareggiano ben presto e passano a condurre, 13-14. Immediato il timeout di Dumnic che sortisce gli effetti sperati: la difesa di Pressano ricomincia a fare la differenza e recupera numerosi palloni. È ossigeno per la fase offensiva giallonera che col passare dei minuti ingrana la marcia giusta e comincia a scavare il solco fra se e gli avversari. È nell’ultimo quarto d’ora di partita che Pressano allunga fin sul +8 finale, 30-22 e semifinale conquistata con gli ultimissimi minuti che lasciano spazio anche a tutta la panchina. Oggi sarà la volta della semifinale che vedrà opposti i gialloneri ai lombardi del Cassano Magnago, vittoriosi sui padroni di casa del Trieste.

Coppa Italia – Quarti di Finale

Pressano – Fondi 30-22 (p.t. 12-10)
Pressano: Alessandrini, Argentin 6, Bolognani 3, Chistè 2, D’Antino, Dallago 8, Dedovic 3, Da Silva, Di Maggio 7, Facchinelli, Fadanelli, Folgheraiter, Giongo, Moser M., Moser N. 1 Sampaolo. All. Dumnic
Fondi: Leal 6, Conte, Crosara, Dall’Aglio 4, D’Ettorre 1, Iballi 2, Mangiocca, Nardin 2, Pola 1, Rosso 2, Soliani, Travar 4. All. De Santis
Arbitri: Pietraforte-Romana

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...