Pressano sottotono, Merano in forma vince al Palavis in Euregio Cup

Euregio Cup – 2^ giornata 

Pressano – Merano 26-28 (p.t. 15-15)

Pressano: Alberino 2, Chistè, Dallago 3, Facchinelli, Folgheraiter, Gazzini 3, Moser M., Moser N. 3, Sontacchi D., Iachemet 4, Villotti, Piffer, Jansson 6, Loizos, Giongo 2, Fadanelli 2. All. Fusina

Merano: Bergklint 1, Cascone 1, Cuello 4, Durnwalder, Freund A. 2, Gai 1, Gerstgrasser 1, Martelli, Maurberger, Meletti, Prantner 6, Stricker A. 1, Freund F., Stricker L. 11. All. Prantner

Arbitri: Pipitone – Wieser

Nella seconda giornata di Allianz Euregio Cup passa il Merano sul campo del Palavis, vittorioso per 26-28 contro la Pallamano Pressano Cassa di Trento di mister Fusina. Un Pressano contratto ed in piena preparazione non ha giocato certamente la migliore delle partite, contro un Merano ricco di ottime individualità e capace di conquistare i due punti che valgono il primo posto in solitaria in testa al Girone B. Per i gialloneri buone cose alternate a qualche errore di troppo, specialmente nel secondo tempo. Qualche assenza in entrambi gli schieramenti con Merano che fa a meno di Petricevic, mentre Pressano deve rinunciare a Sontacchi, Moser, D’Antino e Dainese sul rooster completo. Avvio positivo per i padroni di casa che infilano bene la porta avversaria e fanno buona guardia in difesa ma Merano deve solo ingranare e lentamente recupera, fino a passare per la prima volta in vantaggio sul 7-8. Una doppietta di Jansson prima e Giongo poi riportano avanti Pressano ma il primo tempo si chiude con un combattutissimo 15-15 che mette in mostra buoni attacchi e difese da rivedere. Nella ripresa ancora lotta sul filo del rasoio ma Merano sembra averne di più: i gialloneri cominciano a sbavare sia in attacco che in difesa ed uno scatenato Stricker (11 reti) trascina i suoi mantenendo avanti la squadra altoatesina. Lo strappo arriva a 10’ dalla fine quando Merano sigla il 23-25 che, considerate le pochissime reti della ripresa, diventa difficile da colmare: Jansson e Dallago invece rispondono, 25-25 e partita che si accende con un nutrito manipolo di tifosi presenti al Palavis, assieme anche a tutta la prima squadra della Pallamano Mezzocorona femminile che quest’anno disputerà la Serie A Beretta in rosa. Nel momento di riprendere in mano le operazioni tuttavia due errori tecnici danno il là alla vittoria meranese, con Prantner che buca Loizos e mette il sigillo, 26-28. Per Pressano ora importante impegno nel weekend sul campo di Carpi con un torneo contro Merano, Carpi ed i Campioni d’Italia del Conversano, poi match con Rubiera la prossima settimana ed uno sguardo alla stagione che partirà.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa di Trento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...