Pressano a Bressanone per continuare l’assalto al primo posto

Trasferta altoatesina per la Pallamano Pressano CR Lavis che fa visita alla Forst Bressanone. Per iSilva elevazione gialloneri sarà il secondo della lunga striscia di partite difficili ed importanti che occupano questo mese di febbraio; dopo la vittoria su Trieste che ha fatto ipotecare a Pressano il secondo posto (6 partite da giocare, 10 punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice), l’obiettivo diventa ora la prima piazza, occupata dai Campioni d’Italia e freschi Campioni di Coppa Italia del Bolzano. Dopo la combattuta partita dell’andata contro i biancorossi, l’impresa di superarli è possibile ma per fare ciò servirà tutto l’impegno e la forma possibile. Vietato sbagliare dunque questo sabato al Palasport del Laghetto, contro una squadra che non sta brillando ma che possiede un potenziale da primissime posizioni. Primo su tutti l’allenatore, il pluriscudettato e quotatissimo Riccardo Trillini, che può contare sulle prestazioni di giocatori temibilissimi come lo straniero Nikolic, l’esperto Kokuca e i giovani brissinesi Ranalter, Salcher, Kovacs e Sonnerer, senza contare la lunga panchina che fa del fisico la propria arma principale. Bressanone staziona ora al quinto posto in classifica ed esce dalla bruciante sconfitta di una rete a Cassano Magnago; contro Pressano i biancoverdi avranno mille motivi per giocare al massimo, con l’obiettivo di trovare un risultato di prestigio davanti al pubblico amico e di riscattarsi anche per la lotta al terzo posto.

I precedenti recenti sono a favore dei gialloneri (due vittorie lo scorso anno in Elite e il pirotecnico 47-41 dell’andata lo scorso ottobre) ma Giongo e compagni dovranno dunque prestare grande attenzione a questo match, mentre mister Ghedin sintetizza così le sensazioni del pregara:”Dopo la vittoria su Trieste possiamo dire di essere praticamente almeno secondi in campionato: basteranno altri 6 punti in 6 partite per matematizzare la seconda piazza. Se dovesse andare bene il match di Bressanone ci giocheremo il primo posto a Bolzano ma non sarà facile vincere questo sabato: giocheremo in un tempio della pallamano, davanti ad un pubblico sempre calorosissimo e contro una squadra con grande tradizione e talento, giunta ora ad un periodo decisivo (nelle prossime tre partite Bressanone affronterà Pressano e Bolzano, ndr). Si vede che Bressanone sta cambiando modo di giocare e quando ci sono questi cambiamenti radicali possono arrivare momenti positivi così come momenti negativi: la Forst è una squadra che ha pronto il colpo in canna. Non sarà dunque assolutamente facile, basti pensare al fatto che Bressanone è l’unica squadra che ha segnato più di 40 gol a Pressano negli ultimi 4 anni. Ce la giocheremo, tutti assieme, consapevoli di dover fare un altro grande sforzo”.

Appuntamento dunque al Palasport di via Laghetto per Bressanone-Pressano, con fischio d’inizio alle 19.00 da parte della coppia Alperan-Scevola.

h 19:00 | Forst Brixen – Pressano

Arbitri: Alperan – Scevola

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...