Pressano, splendida figura contro la corazzata SKA Minsk

Alessandrini tiro vs MinskEsce col sorriso sulle labbra la Pallamano Pressano CR Lavis dal ritorno degli Ottavi di Challenge Cup. Nonostante il risultato non sorrida ai gialloneri e il turno fosse stato superato dai bielorussi, il match è stato uno spettacolo sotto tutti i punti di vista. Gli amanti della pallamano rispondono presente alla chiamata e il Palavis è stracolmo. L’attesa è moltissima e sotto la direzione della coppia arbitrale spagnola Cabrejas-Sanchez inizia la prima partita europea in Trentino dopo 30 anni. In avvio il ritmo è blando e le due squadre sembrano studiarsi: gli attacchi non colpiscono con efficiacia e sono gli ospiti a sbloccare il risultato ma un grandissimo Sampaolo (eccezionale per tutta la partita) spegne molti dei tentativi biancorossi. Dopo 10′ il risultato staziona ancora su un eloquente 0-1 ma in due minuti lo SKA Minsk schizza sullo 0-4; Pressano però reagisce e con tre azioni da manuale si riporta sotto nell’esplosione del Palavis. Di qui il primo tempo prosegue punto a punto, con Pressano che firma il primo vantaggio sul 7-6 grazie alla rete di Dallago: nei secondi finali una rete di Bolognani da centrocampo fa esplodere il palazzetto e porta tutto sul 9-10 dei primi 30′.

Ad inizio ripresa Pressano fatica ad ingranare e subisce le iniziative ospiti, cedendo fino all’11-15 ma la reazione arriva subito perchè in campo c’è un Bolognani tarantolato (6 gol in totale per lui) che sbaraglia la solidissima e altissima difesa bielorussa e fa saltare in piedi i tanti tifosi fino al 13-15. Pressano ci prende gusto e il match si fa spettacolare: a tenere alto il ritmo per i gialloneri è ora Di Maggio che si prende l’ovazione di tutti i presenti quando infila una girella da accademia. Dopo qualche minuto di equilibrio però lo SKA Minsk accelera e la superiorità ospite viene a galla grazie alla classe di Pukhouski (11 gol e miglior marcatore) che comincia a bombardare Sampaolo assieme al terzino Kamarou: l’estremo difensore di casa poco può contro le saette del centrale avversario e i bielorussi capitalizzano al meglio un momento di calo portandosi avanti nettamente nello score. Pressano comunque non demerita e, difendendo alla grande i colossi biancorossi, riesce a tenere il passo ancora con Bolognani. Sfiorato il -10, i gialloneri giocano d’orgoglio ancora una volta e riescono a rintuzzare chiudendo in bellezza sul 20-28, punteggio onorevolissimo contro una squadra di livello. È stato uno spettacolo senza precedenti al Palavis: i mille accorsi hanno avuto modo di divertirsi in una delle partite dal tasso tecnico maggiore viste quest’anno. Uno show in campo: i bielorussi non hanno snobbato la partita portando e schierando tutti i titolari più forti; dall’altra parte Pressano ha messo gambe, fiato e cuore e il risultato è stata una figura stupenda che resterà nei ricordi per moltissimo tempo.

h 18:00 | a Lavis

Pressano – SKA Minsk 20-28 (p.t. 9-10)

Pressano: Alessandrini, Bolognani 6, Cappelletti, Chistè D, Chistè W, D’Antino, Dallago 3, Da Silva 4, Di Maggio 6, Folgheraiter, Franceschini, Giongo, Opalic 1, Pescador, Sampaolo, Stocchetti. All: Fabrizio Ghedin

SKA Minsk: Haisa 3, Kamarou 2, Kamyshyk 3, Khadkevic, Kisliuk, Krytski 2, Lukashuk, Matskevich, Padasinau, Pukhouski 11, Shylovich 4, Strelets 2, Tsitsou 1, Zaitsau. All: Spartak Mironovich

Arbitri: Carlos Luque Cabrejas (ESP) – Ignacio Pascual Sanchez (ESP)

Delegato EHF: Sinisa Rudic (CRO)

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...