Pressano saluta la Challenge Cup a testa altissima

Challenge Cup LogoSconfitta sì ma con grandissimo onore. Anche nel match di ritorno dei sedicesimi di finale di Challenge Cup, i Campioni di Finlandia superano la Pallamano Pressano CR Lavis ma ancora una volta i gialloneri escono a testa altissima da un match tutt’altro che facile. Dopo la sconfitta patita sabato nella gara di andata, i gialloneri si confermano all’altezza degli avversari: diminuiscono sensibilmente le sbavature e la qualità del match aumenta. Si vede una pallamano tosta, senza esclusione di colpi: è partita vera. Da una parte il Cocks non è assolutamente al sicuro con le 6 reti di vantaggio accumulate nel match di andata, dall’altra Pressano si scrolla di dosso ogni dubbio e sa di poter prevalere. Palazzetto ancora gremito ma Giongo e compagni partono con tutt’altro piglio rispetto al match di andata: pronti, via e dopo 5 minuti è subito 1-3 con un attacco organizzato ed una difesa solida, accompagnata come sempre dalle parate di Sampaolo, oggi in grande forma per tutti i 60′. Gli efficaci interventi efficaci e le stoppate dell’estremo difensore consentono a Pressano di restare avanti nello score: dopo 10′ i padroni di casa reagiscono, non si fanno sottomettere e tengono bene ma non sono irresistibili e peccano di nervosismo davanti ad un Pressano duro da superare. Il primo vantaggio di casa arriva al 26′ e proprio negli ultimi minuti i gialloneri cedono un po’, subendo un paio di gol nell’ultimo giro di lancette; è Rönnberg a colpire maggiormente nel primo tempo per i locali, mentre Pressano risponde a turno. Qualche tiro forzato in attacco viene comunque coperto bene da una prestazione difensiva convincente: a dimostrazione del tutto c’è il 12-10 di fine primo tempo.

In avvio di ripresa nervi tesi: lo stravagante “asso” di casa Tamminen impazzisce di fronte alle convinte chiusure dei gialloneri e, già escluso due volte, si becca il rosso diretto per un pugno di frustrazione in faccia a Dallago. In doppia superiorità, tuttavia, Pressano non sfrutta il momento difficile dei finlandesi e pecca in concentrazione, subendo anzichè recuperare nello score: gli animi si agitano, gli interventi sono al limite e la partita si accende. Il Cocks mette 4-5 reti di distacco sfruttando le ali e al Pressano non serve una buona difesa e sempre un buon Sampaolo per rispondere: le reti arrivano col contagocce ma i gialloneri non si perdono d’animo e tornano sotto, portandosi sul -1 al quarto d’ora della ripresa. Ancora una volta però manca il “quid” per girare il match e con la coppia Sjöman-Safronii i Campioni di Finlandia allungano nuovamente. Di qui qualche fischiata discutibile ma la qualificazione è ormai sfumata ed i padroni di casa intascano anche la vittoria nel match sul 27-21. Passa dunque il Cocks ma a Pressano restano due prestazioni alla pari di una squadra solida come quella finlandese. Si chiude qui dunque la parentesi europea dei gialloneri: testa ora al campionato, perchè sabato c’è Trieste al Palavis per le posizioni che contano.

Cocks – Pressano 27-21 (p.t. 12-10)

Cocks: Aleksejev, Buciuman, Leikama 3, Puhakka, Ronnberg 6, Rogenbaum, Safronii 6, Sjoman 3, Syrjaia 2, Tamminen 3, Umovits, Valo 2, Voika 2. All: Kaj Kekki

Pressano: Alessandrini 2, Bolognani 3, Chistè W. 3, Chistè D, D’Antino, Dallago 2, Da Silva 2, Di Maggio 6, Franceschini, Giongo 3, Miori, Moser, Opalic, Pescador, Sampaolo, Stocchetti. All: Branko Dumnic

Arbitri: Florian Hofer (AUT) – Andreas Schmidhuber (AUT)

Delegato EHF: Urmo Sitsi (EST)

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...