Pressano vince la battaglia di Trieste, 19-20

Di Maggio urloEsce vincitrice da un’epica battaglia la Pallamano Pressano CR Lavis. Sul difficilissimo campo di Trieste, contro gli alabardati, i gialloneri soffrono alla grande ma con un secondo tempo di reazione portano a casa 3 punti al termine di uno scontro da ricordare. Con la diretta su RaiSport il PalaChiarbola, tempio della pallamano italiana, si fa bello e caloroso come non mai: davanti ad un consistente numero di spettatori due delle squadre più quotate in Italia cominciano a scambiarsi i primi colpi e da subito si mettono in evidenza le due difese energiche che già avevano caratterizzato gli incontri della Regular Season con poche reti (21-17 e 19-16). Per primo va in vantaggio Pressano che però, complici due errori dai 6 metri, vede la situazione ribaltata dopo 6′ sul 2-1; di qui la difesa giallonera, con Sampaolo sempre pronto tra i pali, comincia ad avere la meglio ed i ragazzi di Dumnic piazzano un break di 0-5 che vale il 2-6. Raggiunto il massimo vantaggio però la difesa del Trieste, la migliore del campionato, comincia a mettere i pali fra le ruote giallonere e l’attacco ospite si blocca di colpo. Dall’altra parte invece un ispirato Anici buca Sampaolo ed il 20′ Trieste piazza un sonoro 1-8 che vale il +3 per i locali ed il blackout pressanotto. La partita si gira completamente e la grinta dei biancorossi sale a mille: dall’altra parte Pressano prova a rintuzzare ma solo la sirena del primo tempo placa l’impeto triestino sull’11-8.

Al rientro in campo Pressano non sfrutta una doppia superiorità ma resta in scia e con tre palloni recuperati in breve tempo da un buon Opalic schizza in avanti trovando finalmente il varco giusto nella difesa giuliana fino al pareggio. Il match si fa vibrante e tiratissimo; le due difese si ergono solide di fronte agli attacchi e le reti arrivano col contagocce: l’incontro è apertissimo ma Pressano ha fiato in più e sfruttando la foga dei locali passa a condurre sul +2. I gialloneri sono bravi, a 10′ dal termine, a non sedersi sugli allori: Alessandrini e compagnia reggono l’urto della tentata rimonta locale e rispondono in attacco, conquistando e proteggendo il +3 a pochi minuti dalla fine. Fallito il +4, Trieste risponde con un contropiede e il palazzetto si carica a mille: Pressano gestisce male il gap accumulato e ad un minuto dalla fine i giuliani provano il tutto per tutto marcando a uomo tutto campo; arriva il -1 e Pressano perde palla a 10″ dalla fine. Trieste tuttavia attacca ma fallisce la rete del pareggio ed è 19-20. Una vittoria sudata che vale il +6 in classifica Poule; sabato prossimo 15 marzo c’è il Merano al Palavis.

Trieste – Pressano 19-20 (p.t. 11-8)
Trieste: Zaro, Radojkovic 3, Oveglia 1, Dapiran 2, Anici 3, Pernic 4, Cunjac 2, Dovgan, Di Nardo, Carpanese, Sirotic 2, Postogna, Leone, Visintin 2. All: Giorgio Oveglia
Pressano: Facchinelli, Bolognani 1, Chisté W. 2, Chisté D, D’Antino, Di Maggio 8, Sampaolo, Giongo 1, Franceschini, Opalic, Dallago 4, Miori, Alessandrini 2, Da Silva 2. All: Branko Dumnic
Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...