Pressano la spunta ai rigori: Bolzano superato al Palavis

Alessandrini KammererGioisce la Pallamano Pressano CR Lavis che la spunta ai rigori contro la capolista Bolzano in un match vietato ai deboli di cuore. Finisce ai tiri dai sette metri, e diversamente non poteva finire, il classico tra le due formazioni in vetta alla classifica: al Palavis, come sempre caldissimo, va in scena un incontro a dir poco equilibrato e combattuto. Se Pressano si presenta al completo, Bolzano deve fare a meno di Sporcic, Gaeta ed Innerebner ma la partita è emozionante. Pronti, via e subito le due squadre si lanciano in attacco sbagliando molto. La partita è velocissima, ricca di capovolgimenti di fronte e con un buon Sampaolo Pressano sfrutta il contropiede piazzando un 4-1 iniziale al 7′ di gioco. Turkovic si carica sulle spalle la squadra ospite che resta in scia: nonostante molti palloni persi da ambo le parti è però Pressano a mantenere le redini del gioco, con Bolzano che sbaglia due rigori e favorisce la mini fuga dei locali. Con un ottimo Giongo (5 reti) i padroni di casa spingono in attacco e tengono bene in difesa: nella parte centrale del primo tempo regna la confusione ed i due team non riescono ad esprimersi al meglio.

Il massimo vantaggio è raggiunto da Pressano a 10′ dalla prima sirena con Chistè che segna l’11-7; Dallago e compagni sfruttano però qualche errore giallonero in superiorità e pareggiano sull’11-11. Ancora un colpo di reni nel finale però porta Pressano in vantaggio fin sul 14-12 dell’intervallo. Nella ripresa la musica non cambia: la partita è sempre veloce ma ricca di errori ed a trarne vantaggio sono i locali che mantengono il divario; uno splendido Pircher dall’ala destra non sbaglia nulla e Bolzano resta in scia. I gialloneri con grande determinazione non si fanno intimorire, continuano a tenere un buon ritmo e schizzano sul 21-19, salvo poi farsi recuperare nuovamente sul 21-21. Quando, in doppia superiorità per Bolzano, l’ex Dallago consegna nelle mani di Di Maggio il contropiede del +1 il Palavis esplode e la partita si fa vivacissima.

Nell’ultimo quarto d’ora le due squadre infatti si alternano al comando, con le difese che la fanno da padrone: Bolognani tiene alto il ritmo dei locali e sono due rigori nell’ultimo minuto (Di Maggio e Radovcic) a fissare il 27-27 che manda tutti ai rigori. Alla lotteria dei 7 metri Sampaolo chiude subito su Pircher, poi sbaglia anche Turkovic; dall’altra parte il quintetto giallonero è infallibile e la vittoria va ai padroni di casa che colgono un successo liberatorio, una splendida iniezione di fiducia e di adrenalina in vista degli impegni futuri.

h 19:00 | Pressano – Bozen 32-30 d.t.r. (p.t. 14-12, s.t. 27-27)

Pressano: Stocchetti, Bolognani 5, Chistè W. 6, Chistè D, D’Antino 1, Di Maggio 7, Moser, Bettini, Giongo 5, Franceschini, Sampaolo, Alessandrini 2, Da Silva 5, Polito. All: Branko Dumnic

Bozen: Dallago 3, Waldner 2, Wolf, Starcevic 6, Kammerer, Ebnicker, Radovcic 3, Jurina, Tsilimparis, Gaeta, Pircher 7, Innerebner 1, Turkovic 8, Willeit. All: Alessandro Fusina

Arbitri: Carrera – Rizzo

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...