Pressano inarrestabile: battuto anche Trieste ed è primato

di-maggio-tiro-vs-bozenVola e non si ferma più la Pallamano Pressano CR Lavis che coglie la quinta vittoria in cinque partite e lo fa superando il secondo scontro diretto consecutivo. A cadere sotto le gesta dei gialloneri di mister Branko Dumnic è il Trieste che esce battuto dalle mura del Palavis grazie ad un Pressano che dimostra una volta per tutte di valere il primo posto in classifica. La graduatoria parla chiaro: Pressano è da solo in vetta al Girone A e qualunque risultato dovesse giungere sabato prossimo da Merano, i gialloneri andranno al riposo di Ognissanti da capolista. Partita vibrante, emozionante ed esaltante come previsto quella andata in scena a Lavis, dove un Pressano brillante ha superato tutte le insidie di un Trieste tonico e deciso; di fronte ai gialloneri però non si passa: Pressano ha comandato il match per tutti i 60′, meritando la vittoria contro gli alabardati che proprio nel finale stavano per cogliere una rimonta clamorosa. In avvio subito bene le maglie giallonere che si chiudono in difesa e colpiscono con forza in attacco: dopo 5′ è 3-0 per Pressano, firmato da un Dallago in ottima forma e dal pivot Folgheraiter, in grande vena. I gialloneri comandano il match e dopo la partenza sprint mantengono le tre reti di vantaggio, con l’ala destra triestina Bellomo che prende le misure alla difesa di casa e buca Sampaolo. Nella parte centrale del primo tempo Pressano cala leggermente in attacco di fronte ad un Postogna pronto e Trieste arriva fin sul -1 ma ben presto le velleità ospiti sono annullate dai padroni di casa che accelerano nuovamente e toccano il 12-8, perfezionato in 12-9 a fine primo tempo da un rigore di Cosic.

L’avvio di ripresa è ancora targato Pressano: i gialloneri avanzano con calma e mantengono il divario nello score; la difesa di Trieste tuttavia si fa più aggressiva ed i gialloneri trovano qualche difficoltà in più ad attaccare. Con qualche soluzione individuale di Bolognani, pur sprecando qualche pallone, Pressano riesce a restare avanti ma nella seconda parte di ripresa un Trieste duro a morire comincia a rimontare: i gialloneri falliscono due attacchi del 18-13 e di qui i giuliani si scuotono, tornando pericolosamente sotto sul 22-21 a 5′ dal termine. Proprio nel momento più difficile però Pressano sfodera il cuore e gli artigli: sono i due mancini Dallago e Di Maggio (7 reti a testa e migliori marcatori due match) a spezzare in due gli avversari. Con tre numeri presi dal cilindro l’ala destra pugliese buca Postogna; dall’altra parte Sampaolo para e la strada per la vittoria è spianata. Finisce 26-23 nel tripudio della bolgia del Palavis con il folto pubblico presente che applaude fragorosamente la capolista: Pressano cala il pokerissimo, Pressano è meritatamente in testa.

h 19:00 | Pressano – Principe Trieste 26-23 (p.t. 12-9)


Pressano: Dallago 7, Mengon M, Bolognani 3, Chistè 2, D’Antino, Di Maggio 7, Moser M. , Mengon S, Giongo 1, Sampaolo, Stabellini 3, Folgheraiter 3, Pescador, Moser N. All: Branko Dumnic

Principe Trieste: Radojkovic 2, Oveglia, Cosic 4, Anici 5, Pernic 3, Muran, Bellomo 3, Modrusan, Sandrin, Di Nardo 2, Carpanese, Postogna, Visintin 4. All: Vlado Hrvatin

Arbitri: Bassi – Scisci

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...