Pressano vince e convince, 30-20 al Brixen

Di Maggio Adriano

Di Maggio Adriano

Reagisce con rabbia ed orgoglio la Pallamano Pressano CR Lavis dopo la sconfitta di Cologne. Davanti al pubblico amico del Palavis, i gialloneri sconfiggono nettamente la temibile Forst Bressanone con una prova corale e positiva, conducendo il match dal primo all’ultimo minuto in crescendo. Nulla da dire sulla prestazione di Bolognani e compagni che hanno annichilito l’avversario soprattutto grazie ad una ripresa convincente ed una prestazione ottima sia in difesa che in attacco. Dall’altra parte i ragazzi brissinesi hanno provato a mettere i pali fra le ruote giallonere, senza risultato: tanti errori in attacco ed una difesa troppo fallosa sono costate la sconfitta. Finalmente la truppa di Dumnic mostra il proprio valore e lo fa in un match importantissimo ed elettrizzante con 3 rossi tutti a carico ospite, portando a casa un rotondo 30-20 che vale 3 punti preziosi. Avvio in sordina da ambo le parti ma è Pressano a mettere il naso avanti con una tripletta di Chistè per il 3-0: gli ospiti non stanno a guardare ed accorciano sul 4-3 con il match che si fa infuocato ed a tratti nervoso.

Il risultato comunque premia i padroni di casa che restano avanti grazie ai rigori di Di Maggio (5 su 5 dalla linea dei 7 metri sul totale di 8 gol segnati): con una difesa pulita che non costringe nemmeno Sampaolo all’intervento Pressano controlla e proprio nella parte finale del primo tempo sfrutta le superiorità numeriche, con Silva marcato a uomo per 60′ che praticamente non prende parte al match. Si gioca pressochè 5 contro 5 ma quando Pressano attacca forte per la porta di Pfattner sono dolori: i primi 30′ si chiudono così sul 15-10 con un crescendo dei padroni di casa. Nella ripresa il fantasma della rimonta subita nel derby è ben presto scacciato da Giongo che trascina in compagni verso l’allungo: sul 19-13 i gialloneri però forzano troppo e sprecano la palla del +7.

Ben presto gli ospiti si scuotono, nonostante il “rosso” a Stuffer: sfruttando una doppia superiorità numerica la squadra biancoverde torna prepotentemente sotto con i tiri dai 7 metri di Sonnerer (saranno 8 i rigori brissinesi a fine match, 6 segnati). Il tabellone dice 21-18 al 16′ ma con grande freddezza i padroni di casa riprendono il match in mano grazie a tre reti in contropiede in 2′ che valgono l’allungo. Di qui la Forst si spegne, Kovacs prende rosso per fallo antisportivo e le speranze di Alvarez e compagni si affievoliscono, con Pressano che schizza sul 27-18 grazie ad un Giongo in palla e soprattutto grazie ad un Bolognani immenso da 6/7 con 3 rigori e 3 esclusioni guadagnate. Il Palavis può così festeggiare, con gli ultimi minuti che vedono un altro rosso, a Mairvongrasspeinten, ed il +10 che si materializza sul 30-20 firmato Franceschini.

h 20:30 | Pressano – Forst Brixen 30-20 (p.t. 15-10)

Pressano: Stocchetti 1, D’Antino N, Bolognani 6, Chistè W. 4, D’Antino P, Di Maggio 8, Moser, Bettini, Giongo 6, Franceschini 1, Sampaolo, Alessandrini, Da Silva 3, Polito 1. All: Branko Dumnic

Forst Brixen: Pfattner, Mairvograsspeinten 2, Alvarez 4, Dejakum 2, Salcher, Kovacs 1, Dorfmann, Wieland, Wierer, Sonnerer 8, Ranalter, Sader, Stuffer 1, Kokuca 2. All: Michael Niederwieser

Arbitri: Colasanto – Felice

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...