Pressano batte anche Merano: secondo posto e Coppa Italia sicuri

Silva (Pressano) fra i difensori del MezzocoronaÈ una serata felice quella trascorsa sabato per la Pallamano Pressano CR Lavis. I gialloneri di Dumnic con 30 minuti impeccabili hanno superato fra le mura amiche del Palavis i Diavoli Neri del Merano, privi per l’occasione del bomber Pagano, conquistando così il secondo posto matematico di qui alla fine della Regular Season. Un traguardo fondamentale che farà dormire sonni tranquilli al sodalizio del Presidente Giongo per le prossime settimane, con la testa ora alla Coppa Italia di Siracusa ad inizio marzo ed alla Poule PlayOff che prenderà il via fra più di un mese. Nel match partono meglio i gialloneri che con una difesa perfetta ed un attacco prolifico si portano a condurre sul 4-1 dopo 9′. Sampaolo non ha nemmeno bisogno di parare di fronte alla compatta difesa di casa che serra le fila e garantisce ossigeno all’attacco. Per 5 minuti il vantaggio dei padroni di casa rimane costante, poi sale in cattedra un pazzesco capitan Giongo (5/5 nel primo tempo) che buca la porta di Christanell trascinando i compagni al break di 6-0 che vale il 13-4. Un solco scavato in breve tempo da un Pressano stellare: quando la fase offensiva inizia poi a calare ci si mette Sampaolo che chiude tre spettacolari parate dai 6 metri su Sljepcevic ed i gialloneri schizzano sul 15-5. Merano di qui reagisce e torna ad accorciare a -7 ma i locali fanno buona guardia e con Da Silva preciso in attacco restano avanti nel punteggio fin sul 19-10 firmato Bolognani a porta vuota sulla sirena.

Nella ripresa partono decisamente meglio gli ospiti che piazzano una difesa 4-2 fastidiosa per l’attacco giallonero; la palla non buca la rete ed in difesa Polito e compagni soffrono, incassando le iniziative di Carli e compagnia, lasciati troppo soli dalla retroguardia di casa dietro alla quale Sampaolo può fare poco. Merano accorcia così fin sul -5 e ci crede: la partita è riaperta ed al 17′ è 25-21 firmato Obrist; i gialloneri continuano a sbavare, non riescono a riprendere in mano la partita e rischiano di fare la fine dello stesso Merano nel match di andata, rimontato nella ripresa. Nonostante il fiato sul collo e pochissime idee in attacco, i padroni di casa sono bravi a gestire, mantenendo costante il divario ed assicurandosi poi i tre punti sul 30-24 a 4 minuti dal termine con un paio di soluzioni firmate Da Silva (9 reti per il bomber giallonero). Il match finisce 30-27 con qualche brivido di troppo nella seconda parte dell’incontro: ciò che più contava era però la vittoria che, con la concomitante sconfitta di Trieste a Cassano Magnago, vale la seconda importantissima piazza matematica nel Girone A.

h 20:30 | Pressano – Meran 30-27 (p.t. 19-10)

Pressano: Facchinelli, Stocchetti, Bolognani 6, Chistè W. 3, Chistè D, D’Antino, Di Maggio 1, Moser, Giongo 6, Franceschini, Sampaolo, Alessandrini 3, Da Silva 9, Polito 2. All: Branko Dumnic

Meran: Weger, Carli 3, Sljiepcevic 7, Gufler H. 3, Stricker L, Stricker A. 1, Christanell, Frey, Matha, Obrist 4, Laimer, Gagovic 1, Marzocchini 1, Gufler M. 7. All: Jurgen Prantner

Arbitri: Limido – Donnini

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...